Menu

Ufficiale: la gradinata dello stadio intitolata a Morosini

La delibera della giunta a un anno di distanza dalla tragedia che colpì gli amaranto. Accolta una richiesta di tutta la città

La gradinata dello stadio "Armando Picchi" sarà intitolata a Piermario Morosini, a un anno dalla tragica scomparsa del giovane calciatore avvenuta durante una partita di campionato a Pescara, il 14 aprile 2012. Lo ha deliberato questa mattina la giunta comunale formalizzando una proposta, avanzata dal sindaco Alessandro Cosimi, dopo avere avuto il consenso dei familiari di Morosini e l'apprezzamento del Livorno Calcio.

SPECIALE La tragedia di Piermario Morosini

La decisione, è scritto sulla delibera presentata dall'assessore allo Sport Maurizio Bettini, è stata presa, sia "considerando che i criteri adottati finora per l'intitolazione di impianti sportivi sono stati improntati sulla scelta di personaggi che hanno contribuito per il loro prestigio e per la loro attività alla vita sportiva della città", e sia "tenuto conto del grande affetto che ha circondato la memoria di questo giovane, ritenuto simbolo di valore, lealtà e generosità tra i giovani tifosi e la città di Livorno".

La nostra petizione per ricordare il Moro

Un affetto che si era conquistato in pochissimo tempo, visto che giocava da centrocampista nel Livorno solo dal gennaio 2012. Dunque, il prossimo 14 aprile si terrà allo stadio una cerimonia, che sarà concordata con i familiari di Morosini e con la società calcistica, per ricordare lo sfortunato calciatore, "una persona - come dichiara il sindaco Alessandro Cosimi - che non ha avuto vita familiare facile,

ma che ha vinto molte avversità grazie alla sua passione per il calcio. Il mondo sportivo e non - aggiunge il Sindaco - ha sofferto enormemente la perdita di un giovane che in brevissimo tempo ha saputo farsi apprezzare a Livorno sia per le capacità calcistiche che per il suo carattere".

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro