Quotidiani locali

Giampaolo Cardosi cade dalla bibicletta e muore

L'ex “vigile capellone”, probabilmente per un malore, ha perso il controllo del mezzo in via di Popogna

Giampaolo Cardosi, il “vigile capellone”, è morto a 69 anni dopo essere caduto dalla bicicletta. Cardosi era stato trovato in una pozza di sangue sotto al cavalcavia di via di Popogna. Era caduto dalla bicicletta e le sue condizioni erano apparse subito gravissime: è arrivato vivo in pronto soccorso, ma non c'è stato niente da fare.

Secondo le prime ricostruzioni Cardosi stava scendendo dal cavalcavia in direzione cimitero della Misericordia, quando in corrispondenza della curva ha perso l'equilibrio, probabilmente per un malore, ed è caduto, battendo con la testa contro lo spigolo del marciapede. Sul posto sono intervenuti vigili e misericordia di Livorno.

La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale

dove da domani sarà allestita la camera ardente. I funerali dovrebbero svolgersi lunedì mattina.  La vita del "vigile capellone", com’era conosciuto, è stata segnata dalla battaglia contro il Comune di Livorno per riavere il suo posto dopo il licenziamento avvenuto nel 1979.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie