Quotidiani locali

«È il luogo del cuore» Vota col Fai e salva la chiesa olandese

Da Internet ai moduli da compilare al Tirreno, nei musei e nelle librerie: ecco come aderire alla campagna del Fondo

LIVORNO. Salvare la chiesa degli olandesi? Oggi è davvero possibile. Continua, infatti, il censimento "I luoghi del Cuore", organizzato dal Fai (Fondo per l'ambiente italiano).

Quest'anno, per evitare la fisiologica dispersione dei voti già avvenuta nelle edizioni passate, il Fai nazionale ha suggerito alle varie delegazioni di dare un'indicazione ben precisa ai cittadini, in modo da orientarli per unire le forze e avere il massimo di opportunità affinché il bene scelto possa davvero posizionarsi tra i più votati.

Il bene più segnalato sarà salvato e restaurato dal Fai grazie al contributo di Intesa San Paolo. Visto il prezioso aiuto da parte dei Lions livornesi, sempre più intenzionati a salvare la chiesina e a liberarla dalle impalcature ormai croniche, la delegazione livornese, capitanata da Valeria Torregrossa, ha deciso di segnalare la chiesa deglioolandesi in quanto luogo simbolo della tolleranza e della multietnicità alla base della nascita di Livorno.

Unico esempio di neogotico in città, è oggi in completa decadenza, nonostante sorga in pieno centro, a due passi dalle scuole Benci, dal Mercato Centrale o da Piazza Cavour. Se sarà salvata la chiesa si trasformerà in un luogo dedicato alla cultura, in cui organizzare mostre, convegni e concerti. Solo poche volte l'anno si manterrà, per tradizione, l'attività di culto.

Per segnalare la Chiesa degli Olandesi é necessario partecipare al censimento "I luoghi del cuore". Tutti, minorenni e maggiorenni, italiani e non, possono aderire gratuitamente. La partecipazione avviene attraverso: 1) l'accesso al sito www.iluoghidelcuore.it, iscrivendosi e segnalando la Chiesa degli Olandesi; 2) la compilazione della cartolina disponibile in tutte le filiali del Gruppo Intesa Sanpaolo; 3) la delegazione livornese del Fai, con sede a Villa Henderson, in via Roma; 4) la compilazione di moduli di raccolta firme già disponibili in alcuni punti Fai (per ora la reception del quotidiano "Il Tirreno", la galleria d'arte Blob Art in Corso Amedeo, la profumeria-estetica "Dorama" in via Campania, la libreria Belforte in via della Madonna, il museo di Storia Naturale di villa Henderson in via Roma, la libreria Amedeo Nuova in Corso Amedeo, la libreria Gaia Scienza in via Di Franco, il Bottegone Alpes in Piazza Cavallotti).

È importante segnalare il bene scrivendo esattamente "Chiesa degli Olandesi" perché chiamando il bene in altro modo, anche se simile, si rischia di disperdere voti. Le

segnalazioni sono aperte fino al 31 ottobre: i risultati saranno resi noti nel 2013. Intanto, per scoprire le sorti della chiesa degli olandesi basta diventare membro del gruppo facebook "Salviamo La Chiesa degli Olandesi" creato da Stefano Ceccarini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro