Menu

Concordia, trovati otto corpi a bordo: c'è quello di Dayana. Sette nuovi indagati 

I vigili del fuoco hanno recuperato tre corpi degli otto individuati sul ponte quattro della Costa Concordia. Si tratta

dei cadaveri di un uomo, di una donna e della piccola Dayana. Inchiesta sul naufragio: nuovi indagati, tra cui il vicepresidente esecutivo di Costa LA DIRETTA

Otto corpi sono stati trovati oggi sulla nave Concordia, naufragata davanti all'Isola del Giglio il 13 gennaio scorso. Tra i cadaveri c'è quello della piccola Dayana, la bimba di 5 anni di Rimini che era in crociera con il padre (ancora disperso).

I primi quattro corpi sono stati individuati dai sommozzatori questa mattina. Si trattava della piccola Dayana Arlotti e di altre tre vittime. Erano sulle scale tra il ponte tre e il ponte quattro. Sono stati portati fuori dalla nave e poi a Grosseto con un elicottero. Gli altri quattro corpi sono stati hanno trovati qualche ora dopo: erano nella tromba dell'ascensore vicino il ponte 4. A causa del peggioramento delle condizioni del mare, i soccorritori non hanno potuto portarli fuori dalla nave, operazione rinviata a domani.

I quattro cadaveri recuperati sono state portati nell'obitorio dell'ospedale di Grosseto. Susy Albertini, la mamma della piccola Dayana Arlotti, non effettuerà il riconoscimento

ufficiale del corpo. Come spiega il suo avvocato, Heidi Spano: "Non se la sente ci sarà il test del dna. Credo che nemmeno il compagno della mamma voglia vedere il corpo della piccola Dayana". Al momento il bilancio della tragedia della Concordia è di 25 morti e 14 dispersi.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro