Quotidiani locali

Su facebook con la divisa di Salò
Cosimi non perdona il fotomontaggio

Un movimentista di sinistra pubblica il sindaco che fa il saluto romano.

LIVORNO. Cosimi con la divisa della Repubblica di Salò che fa il saluto romano. Un fotomontaggio che un utente di Facebook ha pubblicato sul suo profilo e che ha fatto girare per il social network. E il primo cittadino non ha affatto gradito. Tanto da presentare una querela per diffamazione nei confronti dell'autore del post.  Al centro della contestazione alcune vicende che riguardano la vita cittadina.

Lo spiega lo stesso Alessandro Cosimi: «Questa persona esprimeva delle critiche sulla vicenda del Limoncino e su altre cose. Io non ho un mio profilo su Facebook, ma un amico mi ha avvertito del fatto che circolava questo fotomontaggio. Così sono andato a vedere». Ed è stata una brutta sorpresa.

Ma la diffamazione è durata poco. «Dopo qualche giorno era sparito tutto: questa persona aveva tolto il post con ogni riferimento - dice Cosimi - Ma io avevo già presentato la denuncia e la polizia aveva già preso i dati del responsabile. Personalmente, non conosco l'autore del fotomontaggio, ma so che è un esponente di un movimento di sinistra».

Il sindaco spiega che comunque l'autore di quella foto, ritenuta diffamatoria, è registrato su Facebook con nome e cognome autentici (e non con un nickname come fanno alcuni).
Alessandro Cosimi spiega poi i motivi che lo hanno spinto a presentare la querela.

«Ho riflettuto su questa possibilità - dice Cosimi - Le critiche non mi danno fastidio, anzi, direi proprio che non ci faccio caso. Accetto gli altri punti di vista, anche quando non sono lusinghieri. Ma a volte la critica può essere maldicente. E qui stiamo parlando della foto del sindaco che fa il saluto romano con una divisa della Repubblica
di Salò, cioè di un'alterazione dell'immagine. È per questo che ho presentato una querela alla polizia postale». «È la prima volta che mi succede una cosa del genere», aggiunge Cosimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare