Schiaffi e morsi, rissa per i cani

Uno era slegato. In 5 all'ospedale, volano anche offese razziali

     LIVORNO. Pugni, calci, schiaffi, ringhiate e persino offese razziali. Un pomeriggio infernale nel giardinetto pubblico in via della Livornina. Una rissa tra cinque persone, tutte finite all'ospedale, che si è chiusa con un "bollettino di guerra".  Sono le 17.30. In base a quanto appreso, due donne, una di 27 anni e l'altra di 52, sono a passeggio nel parco con i rispettivi cani, un rotweiler e un fox terrier. Il secondo è slegato mentre il primo è al guinzaglio. Il fox terrier, molto vivace, comincia ad abbaiare al più grande, che a sua volta risponde ringhiando. A quel punto la ragazza invita la 52enne a mettere il guinzaglio al suo cane. «E tu metti la museruola al tuo rotweiler», ribatte la più grande. Apriti cielo. Scoppia la lite e volano paroloni. La cinquantaduenne, in preda all'ira, grida offese razziali all'altra (che è di colore), che risponde a tono. Allora interviene il fidanzato della 27enne che aggredisce a parole e a spinte la rivale. In un batter d'occhio, spuntano il marito e il figlio della 52enne che si uniscono alla zuffa. Via della Livornina si trasforma in un ring, mentre un bel po' di gente si raduna in strada.  Solo l'arrivo delle volanti della polizia riporta, a fatica, l'ordine. La peggio l'ha la giovane: un morso al braccio e ferite al volto. Contusioni ed escoriazioni anche per gli altri quattro. Tre di loro vengono soccorsi da dua mezzi della Misericordia, gli altri due si recano in ospedale per conto proprio. Sono in corso indagini per chiarire meglio la dinamica.
    08 giugno 2010

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ