Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cronaca italiana, le storie dell'11 settembre 2018

La suora accusata di maltrattamenti ai bambini in una scuola di Grosseto. L'attrice Ottavia Piccolo fermata dalla polizia a Venezia "per un fazzoletto dell'Anpi". Una mamma di Carpi di 34 anni lascia il figlio di un anno in auto e va rubare. Ecco le notizie dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Ottavia Piccolo fermata dalla polizia al Lido perché aveva il fazzoletto dell'Anpi
Venezia. Bloccata dalla polizia alla Mostra del Cinema perché aveva il fazzoletto dell’Anpi. Ottavia Piccolo, celebre attrice di cinema e teatro, da anni residente al Lido, aveva annunciato per sabato sera la sua partecipazione al “presidio” organizzato dalla Sinistra davanti al palazzo del Cinema del Lido, per ricordare gli infortuni e la precarietà del lavoro in Italia. «Mi hanno fermata perché avevo al collo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Ottavia Piccolo fermata dalla polizia al Lido perché aveva il fazzoletto dell'Anpi
Venezia. Bloccata dalla polizia alla Mostra del Cinema perché aveva il fazzoletto dell’Anpi. Ottavia Piccolo, celebre attrice di cinema e teatro, da anni residente al Lido, aveva annunciato per sabato sera la sua partecipazione al “presidio” organizzato dalla Sinistra davanti al palazzo del Cinema del Lido, per ricordare gli infortuni e la precarietà del lavoro in Italia. «Mi hanno fermata perché avevo al collo un fazzoletto dell’Anpi. Incredibile. Ma in che Paese viviamo?». (Nuova Venezia)

Travolta sulla ciclabile: bimba di cinque anni multata dai vigili
Jesolo.Travolta sulla pista ciclabile da un monopattino elettrico, ma a essere multata dalla polizia locale è stata la bimba di 5 anni. La sanzione è stata data proprio a lei, con tanto di nome e cognome sul verbale, per aver camminato inavvertitamente lungo la ciclabile ed essere stata investita da un monopattino elettrico che l’ha anche ferita al viso. (Nuova Venezia)

Quel livornese che ha trasformato Penelope Cruz in Donatella Versace
Livorno. In rete c'è un video di cinque secondi girato nel Microsoft Theatre di Los Angeles sabato scorso, dove il livornese Massimo Gattabrusi si aggira dietro le quinte, fra il frastornato e il divertito, guardando la statuetta che gli hanno appena consegnato e ripete: «E' vero, è tutto vero...». In mano stringe l'Oscar della televisione americana, il prestigioso e ambitissimo "Emmy Award" che ha vinto per aver trasformato Penelope Cruz in Donatella Versace nella serie in 9 episodi American Crime Story "L'assassinio di Gianni Versace". (Tirreno)

«Che ci fai con la bocca? Te la spacco» La suora indagata allontanata dalla scuola
Grosseto. Ieri è arrivato l'avviso di fine indagine nei confronti di Sophiamma Joseph, 53 anni, di origini indiane. La suora ha lasciato la città un anno fa, dopo che era stata indagata. L'istituto religioso del quale fa parte ha deciso di allontanarla dopo un anno appena di lavoro a Grosseto: maltrattava i bambini a scuola.(Tirreno)

Dipendenti assenteisti: ecco il danno erariale di ogni singolo arrestato
Massa. È stato un lavoro di calcolo: inquadramento contrattuale dell’indagato, paga oraria, tempo in cui si è assentato senza timbrare. Un calcolo con cui la Procura ha stimato il danno erariale prodotto da ciascuno degli indagati. Da un massimo di 4.225 per Alessandro Puccetti ad un minimo di 106 euro per Eugenio Stocchi.(Tirreno)

Mantova, l'effetto Festival: mostre affollate e code ai banchetti in piazza
Mantova. Anche il XXII Festivaletteratura si è confermato un grande catalizzatore. Nei 5 giorni della manifestazione si concentrano moltissimi eventi che puntano a sfruttare il grande numero di persone che scelgono di vivere Mantova quando la città si tinge di blu. Anche ristoranti e bar hanno lavorato molto bene. (Gazzetta di Mantova)

Lascia il figlio di un anno in auto e va a rubare: denunciata
Correggio. Non ha esitato a lasciare il figlioletto di un anno a dormire in auto per andare a rubare, con il volto coperto da una maschera di Anonymous, scala e attrezzi da scasso al seguito. Protagonista della vicenda una 34enne carpigiana residente nella Bassa Reggiana. (Gazzetta di Reggio)

«Giudici, vi racconto come ho visto morire il mio bambino all'ospedale di Rovigo»
Padova. È entrato nel vivo, ieri mattina, il processo per la morte del piccolo Giovanni Morello, 6 anni, di Anguillara Veneta, spentosi il 13 gennaio 2016 in ospedale a Rovigo, poco prima di una operazione d'urgenza. A processo, con l'ipotesi di reato di omicidio colposo, si trova V.R., 43 anni, il medico che, in quel periodo, a quanto ricostruito dall'accusa, fungeva da responsabile del reparto di Pediatria. (Mattino di Padova)

«Non pagò Iva per la crisi». Giudice lo assolve
Treviso. Vittima della crisi economica non era più nelle condizioni di pagare l’Iva. È in sostanza questa la motivazione con la quale ieri il tribunale ha assolto Paolo Mattarollo dall’accusa di non aver pagato 700 mila euro di Iva nel 2010. Il concessionario d’auto si era giustificato affermando anche di aver successivamente rateizzato il debito con Equitalia, precisamente dal 2016. (Tribuna di Treviso)