Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 29 agosto

Livorno: appalti truccati, arrestato il coordinatore della Protezione Civile. La frase agghiacciante: "Brinderemo all'alluvione"; Sacile (Pordenone): famiglia sterminata a colpi di pistola nel sonno prima di un matrimonio in Macedonia; Lissa: alla ricerca del tesoro della Re d'Italia inabissato nell'Adriatico; Trieste: ferita da un cinghiale nel giardino di casa, la Regione condannata a risarcire 40mila euro. Il meglio dell'informazione dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Livorno, appalti truccati: arrestato il coordinatore della Protezione Civile. La frase agghiacciante: "Brinderemo all'alluvione"

Turbativa d'asta e truffa ai danni dello Stato: con queste accuse sono stati arrestati Riccardo Stefanini, ex coordinatore della protezione civile del Comune di Livorno e già nei guai per l'accusa di peculato ed Emanuele Fiaschi, imprenditore e titolare della ditta Tecnospurghi. È quanto rende noto la polizia. Entrambi sono agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico (Il Tirreno).

Uccisi a colpi di pistola prima di un matrimonio in Macedonia: famiglia sterminata

Erano ritornati in madrepatria per un'occasione lieta, le nozze di una sorella di lei a Debar, cittadina macedone di 19 mila abitanti al confine con l'Albania. Sono stati massacrati invece a colpi di pistola nel sonno proprio alla vigilia del matrimonio.Le vittime Amid Pocesta, 55 anni, la moglie Nazmije, 53 anni e la loro figlioletta Anila, 14 anni, macedoni di etnia albanese da tempo residenti a Sacile, erano in un lago di sangue nelle loro camere da letto (Il Messaggero Veneto).

Alla ricerca del mitico forziere del "Re d'Italia", inabissato nel mar Adriatico

Una storia affascinante, tra realtà e leggenda, che riguarda un misterioso tesoro che giacerebbe da un secolo e mezzo nelle profondità dell'Adriatico. E che ora potrebbe essere stato ritrovato. È il tesoro della "Re d'Italia", pirofregata della Regia Marina italiana speronata e affondata dalla nave ammiraglia austriaca "Ferdinand Max" durante la battaglia di Lissa il 20 luglio del 1866 (Il Piccolo).

Marina di Pietrasanta, Santanchè a caccia di abusi per salvare la pagoda al Twiga

Ordinanza del Comune, la pagoda della Pitonessa va abbattuta. E lei si scatena col telefonino: «Almeno altri 4 casi simili». L'ultima libecciata l'ha perfino un po' ammaccata, il mare domenica si è spinto oltre la battigia allagandola. Che onta il lettone macchiato dal sabbione proprio lì, nel feudo vip del Twiga, sulla spiaggia superlusso e un pizzico cafonal della Versilia. Eppure al consigliere dem che per settimane ha battagliato per buttar giù la capanna sotto cui si rilassa Daniela Santanchè è sembrato un segnale. La senatrice-imprenditrice di Fratelli d'Italia, socia del bagno insieme a Flavio Briatore, dovrà demolire la sua «tenda» - sì, per lei è solo una tenda - di 30 metri quadrati, costruita in legno e paglia e dotata di tutti i comfort: wifi, elettricità, tv, luci, aria condizionata. (Il Tirreno).

Il Veneto vuole resuscitare la naja: gli studenti si rapano a zero per protesta

Il Veneto vuole resuscitare la naja e il servizio civile obbligatorio per maschi e femmine e alla vigilia della visita del ministro Salvini ha avviato in consiglio regionale il dibattito per approvare una legge che dovrà poi finire al vaglio del Parlamento, visto che Palazzo Ferro Fini non ha poteri in materia. Ragazzi e ragazze della Rete degli studenti medi e dell’Udu si sono tagliati i capelli in segno di protesta (La Nuova Venezia).

Ottavina, Giovanna e Stella le bambine centenarie della Grande guerra alla Mostra del cinema di Venezia

Erano bambine della Grande Guerra e prima di morire hanno potuto raccontare, davanti a una cinepresa, storie e aneddoti di un periodo tanto disgraziato. Ottavina Gesiot, Giovanna D'Alberto e Stella Cossalter, erano tutte ospiti della casa di riposo Soteria di Seren (Belluno) che, anche se non più in vita, diventano protagoniste di un film che sarà proiettato per la prima volta alla Biennale del cinema di questa edizione da un'idea del regista Alessandro Bettero (Il Corriere delle Alpi).

Trieste, ferita da un cinghiale nel giardino di casa: la Regione pagherà 40mila euro

La prima battaglia l'ha vinta in ospedale, con le cure e la chirurgia plastica. La seconda in tribunale, dopo anni di udienze. Alla fine il giudice ha dato ragione a lei, la quarantunenne che nel 2012 è stata aggredita da un cinghiale nel giardino di casa: la Regione, a cui la vittima aveva chiesto i danni, è stata condannata in primo grado al risarcimento (Il Piccolo).

Dolomiti: permafrost in riduzione, salgono i crolli rocciosi

I ghiacciai delle Dolomiti in 100 anni si sono ritirati del 49%. Un dato rilevato dall'indagine statistica della Regione Veneto relativamente al 2017. Che il ghiaccio si stia ritirando dalle montagne patrimonio dell'umanità purtroppo non è una novità. «Si tratta di uno degli effetti dei recenti cambiamenti climatici», precisa il nivologo, Anselmo Cagnati che però lancia un altro allarme: «Quello che preoccupa di più è la riduzione delle aree a permafrost, riduzione che determina anche l'aumento dei dissesti geologici in provincia» (il Corriere delle Alpi).

Venezia 75, Michele Riondino: “Io ‘madrino’, contro tutti gli stereotipi. Salvini non mi rappresenta”

Al Lido di Venezia si scaldano i motori per l'inaugurazione di mercoledì 29 e il protagonista è l'attore, gran cerimoniere di Venezia75. Che non si tira indieto quando si tratta di parlare di M5s e del ministro Salvini (La Nuova Venezia).

Profughi, la coop falsificava le firme Zaia: «Fare subito pulizia e chiarezza»

Firme false per truffare sulla presenza degli ospiti nei centri di accoglienza, soffiate per conoscere le date delle ispezioni, favoritismi per vincere gli appalti: per questo e altro sono indagati dalla procura di Padova il prefetto vicario Pasquale Aversa, già trasferito da Padova, la funzionaria della prefettura Tiziana Quintario, l'uomo chiave della cooperativa Edeco Simone Borile, la moglie Sara Felpati, l'ex presidente della coop Gaetano Battocchio, il dipendente Simone Costa e il consulente Marco Zangrossi (Il Mattino di Padova).

Pistoia, i dubbi di Don Biancalani sulla chiusura del centro per richiedenti asilo

Il sacerdote pistoiese Don Biancalani, diventato un simbolo dell’accoglienza, esprime i suoi dubbi sulla chiusura del centro per richiedenti asilo. Sia sulla tempistica («da anni e anni quegli stessi ambienti ora dichiarati inidonei ospitano anche i bambini del catechismo, ma nessun problema è mai emerso») sia sul "trattamento particolare" riservato a Vicofaro («mi domando se anche negli altri Cas della provincia sono andati a verificare il livello di sicurezza degli ambienti sopra e sotto i Centri»). Insomma, il sacerdote tiene aperta la porta all'ipotesi di una azione diretta a colpire lui – che fu messo alla berlina da Salvini su Facebook perché portò i migranti in piscina - e la sua attività di accoglienza (Il Tirreno).

Il ministro Toninelli «Mose, dubbia efficacia io non l'avrei mai fatto»

«Il Mose è un'opera che ha costituito un'enorme sentina di sprechi e corruttele. E sulla cui efficacia si nutrono forti dubbi. Di certo, se ci fossimo stati noi al governo sin dall'inizio, non sarebbe mai nata in questo modo». Il Mose è la grande opera per eccellenza. La "madre di tutte le convenzioni e concessioni" costata allo Stato italiano fino ad oggi almeno 5 miliardi di euro. Ferma a un passo dalla conclusione e non ancora affidabile. Toninelli ha appena ricevuto dalla laguna le segnalazioni del Provveditore alle Opere pubbliche del Veneto sui "buchi neri" del Mose e sui rischi del blocco dei lavori. E annuncia che a breve si occuperà del "caso Venezia" (La Nuova Venezia).

Venezia, tutti pazzi per il nuovo Spider Man 600 in coda per fare la comparsa

Tutti in coda per una parte nel film di Spider Man. Hollywood non sbarca tutti i giorni a Venezia, e allora anche tre ore di coda non sono un peso. Famiglie intere, pensionati, giovani studenti e appassionati dell'Uomo Ragno: erano circa seicento ieri ai Crociferi, in campo dei Gesuiti, per il primo giorno di selezione delle comparse. In totale, ne saranno ingaggiate circa novecento in tre giorni di provini. La paga è di circa 90 euro lordi al giorno (La Nuova Venezia).

Trieste tra le diecimila cartoline da inviare per protesta a Salvini

«Quest'anno le Ong vedranno l'Italia solo in cartolina», aveva tenuto a sottolineare nei mesi scorsi Salvini. Ed ecco allora che, a un gruppo di creativi, l'idea è venuta quasi automatica: chiamare a raccolta designer e comuni cittadini perché fossero loro a spedire una bella cartolina al neo-ministro dell'Interno. È così che è nato il progetto "Solo in cartolina" che da quando è stato lanciato, a luglio, ha già raccolto più di 300 disegni. E, ora, i dieci migliori, dopo una votazione online durata settimane, sono stati scelti proprio per essere stampati in mille copie l'uno e spediti al diretto interessato. Tra i vincitori, spunta anche una cartolina "Saluti da Trieste" (Il Piccolo).

«Io, la "successora" di Margherita Hack Una vita passata a studiare le stelle»

Parla l'astrofisica Francesca Matteucci, appena eletta socio nazionale alla prestigiosa Accademia dei Lincei
«Sono arrivata a Trieste quasi 25 anni fa, ispirata dal lavoro della Hack: una città all'avanguardia per la ricerca scientifica» (Il Piccolo).

“Paparazzata” Pippa Middleton: è in vacanza all'Argentario

Il Pellicano è nato nel 1965 come nido d'amore dell'aviatore inglese Micheal Graham e dell'affascinate signora americana del jet set Patty Daszel, che scelsero l'impervio promontorio dell'Argentario per costruire quello che fu, da principio, un club per pochi selezionati ospiti. Adesso a far bella mostra del suo pancione al settimo mese di gravidanza, con un

bikini rosso accanto a suo marito James Matthews, è Pippa Middleton, sorella della duchessa di Cambridge Kate - sposa del principe d'Inghilterra William - che ha passato alcuni giorni di relax all'Argentario.A mostrare le foto in anteprima mondiale il settimanale "Chi" (il Tirreno).

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro