Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cronaca italiana, le storie del 25 agosto

Morto Lindsay Kemp. Un fermo per lo stupro della 15enne a Jesolo. Migranti, Fedriga manda la Forestale ai confini con la Slovenia. Chiuso un ponte a Cento: "È pericoloso". Le storie dai giornali locali del gruppo Gedi

Jesolo, 15enne violentata. Fermato un giovane
La polizia ha fermato un venticinquenne per la violenza sessuale sulla spiaggia (Nuova Venezia)

L'addio a Lindsay Kemp
ll grande coreografo, mimo e danzatore inglese si è spento a Livorno. Aveva 80 anni. Ecco perché aveva scelto di vivere a Livorno (Il Tirreno)

Fedriga: «Via i clandestini». E invia sui confini il Corpo forestale
Massimiliano Fedriga sospetta che gli "ospiti" di Rive e Molo Audace a Trieste non siano profughi: «I clandestini verranno i ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Jesolo, 15enne violentata. Fermato un giovane
La polizia ha fermato un venticinquenne per la violenza sessuale sulla spiaggia (Nuova Venezia)

L'addio a Lindsay Kemp
ll grande coreografo, mimo e danzatore inglese si è spento a Livorno. Aveva 80 anni. Ecco perché aveva scelto di vivere a Livorno (Il Tirreno)

Fedriga: «Via i clandestini». E invia sui confini il Corpo forestale
Massimiliano Fedriga sospetta che gli "ospiti" di Rive e Molo Audace a Trieste non siano profughi: «I clandestini verranno immediatamente allontanati». Annuncia inoltre che manderà la Forestale, poi, forse, pure il personale della Protezione civile regionale, ai confini con la Slovenia. (Il Piccolo, Messaggero Veneto)

Il prefetto chiude il centro migranti. La Lega: "Vittoria"
Dopo che l'altro giorno un gruppo di migranti si era barricato nel centro d'accoglienza La Tinaria a Cascina protestando per le pessime condizioni igieniche, la prefettura ha chiuso la struttura. Il provvedimento è stato notificato ieri. La sindaca Susanna Ceccardi parla di "giornata storica" e il ministro Salvini twitta: "Dove governa la Lega dalla parole ai fatti". (Il Tirreno)

Migranti, chiudono i centri. In Toscana arrivi a -88%
La Toscana sta dicendo addio all'accoglienza migranti. Lo certificano i numeri: rispetto ai primi 7 mesi del 2017, nello stesso periodo del 2018 i profughi nei centri della regione sono diminuiti del 22%, passando da 12.800 a 9.770. I centri oggi sono 874, erano 896. Ma soprattutto sono crollati gli arrivi: dal 1 gennaio al 31 luglio di quest'anno se ne sono registrati 535, l'anno scorso erano stati 4.472, un calo dell'88%. (Il Tirreno)

La vendemmia chiama i profughi: a Oderzo 200 contratti su 280 migranti
L'agricoltura necessita di manodopera straniera. Lo dicono le cifre: su 280 profughi richiedenti asilo della caserma Zanusso di Oderzo, 200 sono attualmente impiegati nelle aziende agricole della zona. Cifre meno vistose, ma ugualmente significative a Treviso. Coldiretti: "Altrimenti non c'è manodopera". Intervista a Graziella Cescon, una delle titolari dell'azienda vitivinicola Italo Cescon di Roncadelle: "Sì, voto Salvini. Ma in vigna chi viene a lavorare? I nostri vengono un giorno e poi vanno via". (Tribuna di Treviso)

Istigazione all'odio razziale, in cinque denunciano Salvini
Il ministro dell'Interno denunciato da cinque esponenti della sinistra trevigiana: l'ex candidato sindaco di Coalizione civica Said Chaibi e altri appartenenti al gruppo come Luigi Calesso, Gabriella Casagrande, Marta Cassano e Renato Zanivan. (Tribuna di Treviso)

«Così abbiamo tirato fuori Rita e Federico dalle macerie a Genova»
Il racconto dei due poliziotti genovesi Giovanni Bommarito e Giorgio Terrile che per primi hanno soccorso i due triestini dopo il crollo del ponte Morandi a Genova. (ll Piccolo)

Cento, Ponte Nuovo chiuso d'urgenza. «Non è sicuro»
Ponte Nuovo chiuso d'urgenza ieri sera. E resterà chiuso per una quarantina di giorni. Il provvedimento è stato adottato dal sindaco Fabrizio Toselli - d'intesa con Città Metropolitana e in accordo con il sindaco di Pieve Sergio Maccagnani -, che ha disposto con un'ordinanza contingibile e urgente la chiusura alla circolazione del ponte Nuovo in via Bologna, quello di collegamento fra Cento e Pieve. (La Nuova Ferrara)

Fi-Pi-Li: la Procura sequestra tutti i cartelli identici a quello caduto
La procura di Pisa sequestrerà tutti i cartelli della Fi-Pi-Li identici a quello caduto mercoledì pomeriggio. Lo ha deciso la pm Flavia Alemi che, come anticipato dal Tirreno, ieri ha aperto un fascicolo per attentato alla sicurezza dei trasporti, fino a ieri sera contro ignoti. (Il Tirreno)

Regionalizzare le autostrade, dal Nordest un nuovo modello
Nel Veneto solo il segretario della Lega Toni Da Re sostiene a spada tratta la nazionalizzazione delle autostrade. Il governatore Luca Zaia non vuol saperne di nazionalizzare: dice che sarebbe come cadere dalla padella alla brace. Dello stesso avviso il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, anch'egli leghista. Anche lui come Salvini ritiene «fondamentale il controllo diretto sulle grandi opere, che per essere reale ed efficace deve svilupparsi vicino al territorio, non arrivare da Roma» (Il Mattino di Padova)

Il sì di 22 sindaci al nuovo progetto per il raccordo anulare di Padova
La società Gra rilancia l'opera bloccata da anni, sul piatto un canale anti-alluvioni di 10 chilometri. Project financing da 440 miliorni. La Regione dà l'ok. Ora si attende il via di Toninelli (Il Mattino di Padova)

Rapiscono la figlia malata di cinque mesi: arrestati in Francia
L'operazione di Chiara (nome di fantasia) è fissata per il 24 luglio. Al Meyer aspettano questa bimba elbana di 5 mesi per salvarle la vita. Per eliminarle una malformazione alla scatola cranica. Chiara, però, in ospedale non ci arriva. I genitori l'hanno rapita. La mamma, elbana, obbedisce all'ordine del padre, marocchino - dice la Procura di Livorno - e porta la bimba in Francia. Forse per prepararsi all'espatrio definitivo in Marocco. Ma la nonna materna denuncia la sua stessa figlia. «Hanno portato via mia nipote», dice ai carabinieri. Che iniziano la caccia alla bimba e ai genitori. Arrestati in Francia. Per rapimento. (Il Tirreno)

Tentò di uccidere la moglie, esce dal carcere dopo 5 anni
Matilde era all'oscuro di tutto, nessuno l'ha avvisata che Andrea Loro, l'ex marito che il 17 gennaio 2013 cercò di ucciderla con un piano diabolico, ha appena beneficiato del suo primo permesso premio. Un provvedimento giunto a distanza di cinque anni e otto mesi dal giorno in cui l'uomo ha tentato di strangolarla e poi ha simulato un incidente dandole fuoco nell'auto. «Per me il problema non è tanto il permesso in sé quanto la sicurezza mia e dei miei figli. Non serbo vendetta ma spero ci sia qualcuno che verifichi se lui può nuocere ancora» (La Tribuna di Treviso)

Sequestrati 35 chili di doga e arrestate 36 persone: maxi-operazione antidroga in Fvg
La guardia di Finanza di Trieste ha smascherato il traffico illecito delle cosiddette "droghe leggere", nascoste al'interno di involucri imbevuti alla menta per sfuggire alle unità cinofile (Messaggero Veneto)

Invia in chat le foto osè della fidanzatina. Minorenne denunciato con otto coetanei
Ha postato le foto della sua fidanzatina minorenne sulla chat dei suoi amici: immagini intime, che la ritraevano in atteggiamenti sessuali espliciti. Hanno fatto molto presto quelle immagini a passare anche su altre chat, fino ad arrivare a quella del gruppo di alunni della scuola che la ragazza frequenta. Sua madre, venuta a conoscenza di quanto stava accadendo, si è rivolta ai carabinieri (Il Tirreno)

Imprenditore scomparso in mare: nel gps la chiave del giallo
Rosignano, la Procura nominerà un perito: era spento ma potrebbe aver registrato la rotta. Alle 12,30 di sabato il rifornimento. Un testimone: «Domenica ho visto il veliero» (Il Tirreno)

Dà fuoco all'auto del padre. Palazzo rischia di esplodere
Una lite con il padre che non voleva prestarle l'auto, poi l'assurda vendetta escogitata da una 50enne: incendiare la vettura per ripicca, rischiando così di far esplodere una palazzina di due piani in cui vivono 5 famiglie a Maranello. (Gazzetta di Modena)

Precipita in un dirupo, muore fungaiolo
Ucciso da una caduta di oltre cento metri nel dirupo mentre va a funghi. A perdere la vita il 75enne Luigi Gherardi originario dell'Appennino modenese e da decenni abitante di Castellarano (Reggio Emilia). Gherardi è morto nei fitti boschi di Lame di Capraia nel comune di Pieve Fosciana nell'alta Lucchesia, nella zona fra Castelnuovo di Garfagnana e il passo delle Radici, il principale valico appenninico fra Modena e la Toscana. (Gazzetta di Modena, Gazzetta di Reggio)

«West Nile, ora maniere forti». Scatta il piano d'emergenza
La Regione Veneto assume il coordinamento delle operazioni e stanzia 500 mila euro. I tecnici preparano disinfestazioni "radicali" nelle aree colpite dalla zanzara (Il Mattino di Padova)

Stop diurno ai diesel più vecchi. La Regione così ferma 55mila auto
Giro di vite della Regione sulle auto più vecchie e inquinanti: dal primo di ottobre in tutte le aree sensibili della Lombardia sarà vietata la circolazione dalle 7.30 alle 19.30 dei mezzi diesel Euro zero, uno, due e tre e di quelli a benzina Euro zero. (La Provincia Pavese)

Nuova arma a Bibione. Il drone che scova i venditori abusivi
Nella lotta contro l'abusivismo commerciale ha fatto il suo debutto un'"arma" nuova e speciale: il drone. Lo ha usato, per la prima volta la polizia locale di Bibione. In collaborazione con la Guardia di finanza di Portogruaro, gli agenti municipali del servizio anticontraffazione hanno sequestrato 600 prodotti illegali, di cui 150 borse per un controvalore commerciale di 25 mila euro. (La Nuova Venezia)

"Venezia, anche i turisti sono stanchi del caos"
Crisi degli hotel di fascia medio alta: l'allarme del presidente degli albergatori Scarpa solleva il dibattito. Gloria Beggiato e Lorenza Lain, direttrici del Metropole e di Ca' Sagredo, confermano: "Il caos a Venezia spaventa gli stessi turisti. All'estero si chiedono che cosa stia succedendo a Venezia e perché passano ancora le grandi navi", dice Lain. Mentre il docente Van der Bord consiglia: "È del tutto inutile fare la guerra ad Airbnb, meglio trovare un accordo". (La Nuova Venezia)

Boom di turisti tedeschi sulle Dolomiti
Arriva perfino la neve in quota, ma i turisti non mancano. Anzi, ce ne sono sempre di più. Quest'anno, sino a ferragosto, le "terre alte" hanno visto aumentare gli arrivi del 6,2% (Corriere delle Alpi)

Prova la merce in negozio ma poi acquista online: il cliente fasullo finisce nel mirino degli esercenti
Negozi usati come "camerini di prova" da possibili clienti che poi invece acquistano online. Per aiutare i negozianti a intercettare il cliente fasullo Confcommercio, in collaborazione con il Comune di Suzzara, ha avviato un percorso di formazione gratuita per gli imprenditori locali. Dopo aver analizzato la gestualità del cliente, il commerciante "deve giocare le sue carte. Offrire ciò che manca a Internet: l'esperienza sul prodotto e la relazione umana" (Gazzetta di Mantova)

Salire in libera su 3 vie e scendere in tuta alare e paracadute. «Un sogno realizzato»
In cinque ore e quaranta minuti l'alpinista e guida alpina friulano Marco Milanese, di 31 anni, ha scalato in libera le Tre Cime di Lavaredo: completamente slegato e senza avvalersi di chiodi o di altra strumentazione ha salito tre vie classiche: la Cima Piccola, la Cima Ovest e la Cima Grande di Lavaredo. Una volta raggiunte le tre vette, è saltato con la tuta alare e il paracadute. (Il Corriere delle Alpi)

Volo di Stato riporta Alessio in Italia. «Lunga convalescenza, ma si riprenderà»
È atterrato ieri mattina per continuare le cure in Italia. Alessio Tosetto, l'operaio vigevanese di 46 anni ricoverato da 17 giorni nel reparto terapia intensiva all'Apollo Hospital, l'ospedale di Nuova Delhi, è arrivato a Malpensa con un volo di Stato. Era in vacanza in India insieme a tre amici. A due giorni dall'arrivo è stato colpito dalla sindrome di Guillan-Barrè (Gbs), una malattia autoimmune che danneggia il sistema nervoso periferico. Nel giro di 24 ore si è ritrovato paralizzato. Raccolti 30mila euro su Facebook per pagargli le cure (La Provincia Pavese)

Ulisse torna a casa. L'Ibis eremita rientra dopo 11 mesi di volo
Per le sue incredibili peripezie vissute per tornare a casa è stato ribattezzato Ulisse, l'eroe dell'Odissea, dai volontari dell'Oasi dei Quadris di Fagagna. Si tratta di un ibis eremita nato a maggio dell'anno scorso che, pur provenendo da un ceppo di volatili che non migrano più da centinaia di anni, è stato capace di volare da solo fino a "casa" dopo aver percorso migliaia di chilometri (Messaggero Veneto)

La vendemmia notturna benedetta dal monsignore
Singolare iniziativa nei vigneti dei Colli Euganei della cantina Maeli di Baone che ha organizzato per la sera di venerdì 31 agosto, tra le vigne di Moscato Giallo del monte Pirio, sopra la villa dei Vescovi di Luvigliano, una vendemmia notturna benedetta. La benedizione ai vigneti verrà impartita all'imbrunire da monsignor Liberio Andreatta, già capo dell'Opera Romana Pellegrinaggi (Il Mattino di Padova)

Ecco come i ragazzi triestini immaginano il loro futuro
Un lavoro non per forza strapagato, purché gratificante. All'estero, con ogni probabilità. Un figlio o due, biologici o adottivi che siano. Uno stile di vita sostenibile, con meno social network e più diritti: da quelli civili al welfare. Ecco il domani sognato dai giovani, secondo una ricerca condotta dalla classe 2C del liceo classico Petrarca, nell'ambito di un progetto di alternanza scuola lavoro all'istituto Ixè. (Il Piccolo)

La graphic novel ispirata al giallo di Scerbanenco
Sul Messaggero Veneto “In Pineta si uccide meglio”, graphic novel ispirata al libro di Giorgio Scerbanenco con i disegni di Giovanni Barberis.