Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cronaca italiana, le storie del 20 agosto 2018

Era sull'amaca, un fulmine l'ha colpito: turista 48enne a Piombino salvato dai soccorritori. L'iniziativa trevigiana: il gelato sospeso per le famiglie in difficoltà economica. Ecco le notizie locali dai quotidiani del Gruppo Gedi

«La mia casa sfiorata dal blocco venuto giù dalla Bretella»
Lucca. Un calcinaccio di diversi centimetri di diametro, dai piloni della Bretella direttamente nel giardino di casa. Con il rischio concreto – e fortunatamente evitato – di fare seriamente del male a qualcuno dei residenti. È quanto accaduto nei giorni scorsi a Pian del Quercione, a Massarosa, in un’abitazione a pochi passi da uno dei piloni del viadotto Marcaccio.(Tirreno)

«Mia figlia, 6 mesi, lacerata con la supposta»
Marina di Mas ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

«La mia casa sfiorata dal blocco venuto giù dalla Bretella»
Lucca. Un calcinaccio di diversi centimetri di diametro, dai piloni della Bretella direttamente nel giardino di casa. Con il rischio concreto – e fortunatamente evitato – di fare seriamente del male a qualcuno dei residenti. È quanto accaduto nei giorni scorsi a Pian del Quercione, a Massarosa, in un’abitazione a pochi passi da uno dei piloni del viadotto Marcaccio.(Tirreno)

«Mia figlia, 6 mesi, lacerata con la supposta»
Marina di Massa. Una piccola di 6 mesi cade accidentalmente dal passeggino e, subito, viene portata al pronto soccorso di Massa per accertamenti. Qui, per abbassarle la temperatura, il pediatra dispone la somministrazione di una tachipirina in supposta. Però l'infermiera del pronto soccorso - così racconta la mamma che ha contattato Il Tirreno - inserisce la supposta non nel retto della bimba, come dovrebbe, ma nella vagina della piccola. Le conseguenze sono una lacerazione, seppur lieve, all'organo genitale, e un'annunciata denuncia. (Tirreno)

Colpito dalla scarica di un fulmine su un'amaca. Bagnante salvato dai soccorritori
Piombino. Un turista di 48 anni colpito da una scheggia di fulmine (o dalla sua scarica) che gli è caduto proprio lì accanto mentre riposava su un'amaca, ha avuto un arresto cardiaco e sembrava spacciato. Ma è stato soccorso con prontezza, rianimato e ora è ricoverato all'ospedale di Grosseto.(Tirreno)

Dentro i frigoriferi naturali della Slovenia ecco le grotte dove trovare il ghiaccio perenne
Slovenia. Velika Ledena Jama, nota anche come Grande Paradana, a mille metri di quota nella Selva di Tarnova. È una caverna dove da tempo immemorabile riposa il ghiaccio perenne, un freezer naturale che un tempo, prima che fossero inventati i frigoriferi, fungeva da cava di ghiaccio. Tutto intorno, sparpagliati lungo il detrito morenico, grandi travi di legno sono ciò che resta delle impalcature, degli scivoli, delle scale, delle carrucole che servivano a portare in superficie i blocchi di ghiaccio. (Piccolo)

Motoscafo impazzito. Il fratello del pilota: «Sbalzato fuori bordo dallo scoppio»
Trieste. «Non si è buttato in mare abbandonando l’imbarcazione, ma è stato scaraventato dall’esplosione. E la fiammata gli ha avvolto il corpo». Paolo Muscovi, il quarantottenne al comando della barca che sabato pomeriggio si è schiantata sugli scogli a pochi metri dai bagnanti, è ancora sotto choc e preferisce restare in silenzio. A parlare è quindi il fratello Stefano. (Piccolo)

I farmaci per l’anziana sola li comprano i carabinieri
Modena. Il dramma della solitudine. È quello che è accaduto venerdì notte ad una vedova di 73 anni di Mirandola, P.V. le sue iniziali, che a causa di gravi problemi di salute aveva bisogno di farmaci “salvavita” da assumere ogni due ore. Ha chiamato il 112 e due militari sono andati per lei in farmacia. (Gazzetta di Modena)

Ebbe un malore al Campovolo durante il concertone di Ligabue: «Se sono ancora vivo lo devo alla Sanità della vostra città e al concerto del Liga»
Reggio. Era il 19 settembre del 2015. La data dell’ultimo grande concerto di Luciano Ligabue al Campovolo. Tra i 150mila fan arrivati da tutta Italia per quello presentato come il concerto più lungo, c’era anche Alessandro Corelli, un ragazzo di Santi Cosma e Damiano (Latina), all’epoca 27enne. «Se sono ancora qui, lo devo alla Sanità reggiana» confida. (Gazzetta di Reggio)

Una "pista" genetica per la sclerosi multipla. Non si ferma la ricerca del professor Zamboni
Ferrara. Potrebbe essere lo spunto per un nuovo filone di ricerca. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica "Molecular Medicine", è firmato da un gruppo di scienziati che fanno capo all'Università di Ferrara, agli ospedali Sant'Anna di Ferrara e Bellaria di Bologna: tra questi, oltre al chirurgo vascolare Paolo Zamboni. Condotto su diciannove pazienti: il campione è ancora troppo ridotto ma apre nuovi spunti di indagine. (Nuova Ferrara)

Arriva il "gelato sospeso" che salva le mamme. Coni e coppette offerti per aiutare le famiglie
Treviso. Chiunque può entrare in gelateria e lasciare pagato un cono, una coppetta o un frappè destinati a un bambino che passerà dopo, e la cui famiglia non se lo può permettere. Sul bancone è appoggiato un contenitore trasparente con le offerte all'interno. A scanso di equivoci, c'è pure lo scontrino: viene emesso, però, soltanto quando una famiglia entra e chiede se qualcuno ha lasciato un "gelato sospeso". (Tribuna di Treviso)

Si schianta vicino a casa con il suo ultraleggero: muore un imprenditore
Udine. È morto domenica sera, 19 agosto, all’ospedale di Udine il 61enne Alfiero Scarpat, imprenditore edile in pensione con la passione per il volo. Poche ore prima, verso le 10.30, il suo ultraleggero Zlin Aviation Savage biposto si era schiantato in un campo agricolo a Polcenigo, a poca distanza dalla casa di Scarpa. (Messaggero Veneto)