Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cronaca italiana, le storie del 13 luglio 2018

A Livorno sale a sedici il numero delle persone indagate per la cisterna esplosa alla Neri Depositi Cantieri; a Padova una famiglia intera indagata per gli schiaffi dati a un professore; a Mestre le polemiche per il cartello appeso nella sala d'aspetto di un dentista; a Livorno la raccomandata arrivata 25 anni dopo. Le storie di oggi dai giornali del Gruppo Gedi

Manifesti no vax, fu procurato allarme
Modena. La mandataria dei due manifesti 3x6 esposti dal movimento “Riprendiamoci il pianete” e il comitato “Genitori del no Emilia Romagna” è stata raggiunta da un decreto penale di condanna per procurato allarme. Dovrà pagare 400 euro. (Gazzetta di Modena)

Cisterna esplosa alla Neri depositi, altri sei indagati
Livorno. Sale a 16 il numero delle persone indagate nell’inchiesta sul decesso di Nunzio Viola, 52 anni, e Lorenzo Mazzoni, 25, i due operai della ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

Manifesti no vax, fu procurato allarme
Modena. La mandataria dei due manifesti 3x6 esposti dal movimento “Riprendiamoci il pianete” e il comitato “Genitori del no Emilia Romagna” è stata raggiunta da un decreto penale di condanna per procurato allarme. Dovrà pagare 400 euro. (Gazzetta di Modena)

Cisterna esplosa alla Neri depositi, altri sei indagati
Livorno. Sale a 16 il numero delle persone indagate nell’inchiesta sul decesso di Nunzio Viola, 52 anni, e Lorenzo Mazzoni, 25, i due operai della Labromare morti sul lavoro il 28 marzo scorso all’interno della Neri Depositi Cantieri a causa dell’esplosione della cisterna numero 64 che stavano bonificando dai residui di acetato di etile. (Il Tirreno)

Schiaffi al professore, indagata tutta la famiglia dell'alunno
Continua l’inchiesta sulla violenza ai danni dell’ex insegnante delle scuole medie Casteller di Paese, picchiato perché avrebbe strattonato energicamente un allievo che non voleva uscire dall’aula durante la ricreazione. Oltre al padre e alla madre dell’alunno, è indagato anche il fratello sedicenne, che sarà processato in giudizio immediato davanti ai giudici del tribunale dei minori di Venezia. (Il Mattino di Padova)

Come in Thailandia, 32 anni fa l'incubo di 11 studenti in una grotta della Garfagnana
La vicenda dei ragazzi thailandesi ricorda la storia di undici liceali lucchesi, che nel gennaio del 1986 rimasero bloccati nella "Tana che urla", a Fornovolasco. Il racconto degli studenti, dell'ex preside e la leggenda di quella grotta (Il Tirreno)

La raccomandata arriva con 25 anni di ritardo
Livorno. Spedita il 26 agosto 1993, la consegna è avvenuta il 2 luglio scorso. L’avvocato: «Quando l’ho vista ho pensato a uno scherzo» (Il Tirreno)

Nonni in affido per il weekend
Padova. Trenta nonni soli saranno ospitati da famiglie nelle proprie abitazioni e portati in vacanza per un giorno o per il weekend. L'iniziativa è di un’associazione dedita agli anziani e finanziata dalla Regione e dal Comune (Il Mattino di Padova)

Prova a baciare la collega, vigile indagato per violenza
La vittima ha raccontato che il suo superiore, un ispettore sessantenne della polizia municipale, avrebbe tentato un approccio a sfondo sessuale provando infine a baciarla durante il servizio, quando i due erano rimasti soli. È da questa denuncia, presentata all'inizio di gennaio, che nei mesi successivi ha preso il via l'inchiesta della squadra mobile che ha portato a chiedere il rinvio a giudizio per l'agente, accusato di violenza sessuale aggravata. (Il Tirreno)

70 anni dall'attentato a Togliatti
Intorno alle 11.30 il segretario generale del Partito comunista italiano, Palmiro Togliatti, uscendo dalla Camera dei deputati, era stato affrontato dal giovane fanatico anticomunista Antonio Pallante che gli aveva sparato quattro colpi di pistola. Era il 14 luglio 1948, settanta anni fa. (Il Tirrreno)

Sfigurata al volto per un lifting: processo a un chirurgo plastico
Un ortopedico è imputato per aver operato al mento una donna nel suo studio, non autorizzato, procurandole lesioni gravi su tutto il viso (Gazzetta di Modena)

«Aggredita da un negro». Bufera per il messaggio affisso dal dentista
Mestre. «Ieri mia moglie alle 12 al parco della Albanese è stata aggredita da un negro che dopo averla sbattuta a terra ha cercato di rubarle il cellulare e la bicicletta». Il messaggio è stato affisso nella sala di attesa dello studio dentistico di Pierantonio Bragaggia, che ha firmato di suo pugno l’avviso rivolto ai pazienti, mettendoli in guardia. Lui si difende, mentre l’Ordine dei medici prende le distanze (La Nuova Venezia)

Canyoning nel Parco Dolomiti bellunesi, multe per chi viola i divieti
È diventata un caso in poche ore sui social la nuova ordinanza del Parco Dolomiti bellunesi che stabilisce l’ammontare delle multe per chi fa canyoning nei torrenti dell’area protetta. Una pratica che attira molti appassionati ma che dentro il Parco non si può fare da anni. (Corriere delle Alpi)

Un labirinto di quattro ettari nel campo di mais
Bagnaria Arsa. Lo scorso anno il tema del labirinto era incentrato sul mondo dell'agricoltura, mentre l'edizione 2018 si focalizza sugli animali presenti in Fvg.  Ogni 12 mesi infatti in una fattoria didattica viene scelto un tema e amplificato con percorsi, quesiti e curiosità lungo il tragitto. In passato si è giocato con le forme geometriche della città di Palmanova. (Messaggero Veneto)