Quotidiani locali

Thailandia, otto ragazzi usciti dalla grotta

Sono salvi e in ospedale. Rinviato il salvataggio degli ultimi quattro bambini e dell'allenatore

Thailandia, uno dei ragazzi estratti dalla grotta viene portato via in elicottero In queste immagini provenienti dalla provincia di Chiang Rai, a nord della Thailandia, un gruppo di soccorritori trasporta verso un elicottero uno dei ragazzi estratti dalla grotta di Tham Luang. Nei cunicoli della caverna era rimasta intrappolata, due settimane fa, una squadra di calcio di 12 ragazzi e il loro allenatore  video Reuters

Sono rimasti in quattro più l'allenatore, i ragazzi intrappolati nella grotta Tham Luang in Thailandia.  Sono otto quelli portati in salvo. Secondo la Cnn, che cita testimoni oculari, il primo sarebbe stato trasportato all'esterno in barella e portato all'ospedale di Chiang Rai in elicottero, a 60 chilometri, dopo brevi cure mediche all'ospedale di campo. Dopo di lui sarebbe uscito anche il sesto, la notizia è stata data dal Guardian che cita fonti tra i soccoritori. La notizia del settimo invece è stata diffusa dai media thailandesi, che spiegano che anche l'ottavo sarebbe vicino all'uscita. Il salvataggio dell'ottavo, conclude le operazioni del 9 luglio.

Thailandia, le ambulanze con i primi due ragazzi estratti dalla grotta Le ambulanze con i primi due ragazzi usciti in superficie hanno lasciato il campo base all'entrata della grotta Tham Luang per dirigersi verso gli elicotteri in stand by in un prato lì vicino. I ragazzi saranno trasferiti in un ospedale di Chiang Rai, a circa 60 chilometri.  Thai PBS

I quattro salvati dell'otto luglio. Nattawut Thakamsai, 11 anni, è il piccolo della comitiva: i colleghi lo chiamano 'Tle'. E' attaccante. Poi c'è Prajak Sutham, 14 anni: portiere, il suo nomignolo è 'Note'. Gioca da due anni, talvolta in centrocampo. Pipat Bodhi invece ha15 anni: portiere, 'Nick' (è il suo nomignolo) non gioca abitualmente con i "cinghiali". Si unì al gruppo solo per trascorrere del tempo con l'amico nell'allenamento del 23 giugno, quando poi si infilarono nella grotta. Peerapat Sompiangjai, 16 anni: il nomignolo è 'Night', ala destra L'operazione é cominciata ed é in corso": ha detto un ufficiale della Marina thailandese alla Cnn. L'ufficiale ha confermato che oggi sono al lavoro gli stessi sub che hanno tratto in salvo i primi quattro ragazzi ieri.

I familiari dei ragazzi già salvati dalla grotta e ricoverati in ospedale non sono ancora stati autorizzati a visitarli. Gli è stato comunicato di prepararsi per una visita in ospedale, che potrà avvenire dopo il completamento degli esami a cui sono sottoposti i giovani calciatori mano a mano che escono dalla grotta e dopo che le prime cure sono loro somministrate, una visita che però si terrà inizialmente con un vetro di protezione a separare i ragazzi dai loro familiari, senza contatti fisici, per evitare il rischio di infezioni.

Thailandia, con l'acqua alla gola: i soccorsi in soggettiva ai ragazzi nella grotta Una fune, tesa a pochi centimetri dall'acqua, segna e agevola il percorso dei soccorritori nei cunicoli allagati della grotta di Tham Luang, dove una squadra di 12 ragazzi e il loro allenatore sono rimasti intrappolati a causa delle ingenti piogge. Il loro salvataggio passa dalle rischiose operazioni testimoniate da questo video girato in soggettiva. Un sub impegnato nei soccorsi ha perso la vita. L'idea è quella di tirare fuori i ragazzi con le bombole, addestrandoli prima per garantire un "rischio minimo"  video Reuters

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro