Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cronaca italiana, le storie del 23 giugno 2018

Intervista alla presidente italiana di Medici senza frontiere. Volantini fascisti contro la Cgil. Polemiche sullo spettacolo delle Frecce tricolori. La presentazione della mostra "Tutte le maglie del mondo". Sesso focoso in pieno giorno su un pontile a Jesolo. Ecco le storie di oggi dai giornali del Gruppo Gedi

«Non siamo trafficanti, salviamo vite»
Intervista a Claudia Lodesani, medico modenese di 46 anni e presidente di Medici Senza Frontiere Italia. È appena rientrata in Sicilia dopo aver seguito da vicino l'approdo in Spagna dei 629 migranti e dell'equipaggio. Amareggiata o arrabbiata? "Direi piuttosto preoccupata nel vedere la vita umana messa in gioco per dispute politiche". (Gazzetta di Modena)

Volantini contro la Cgil a Reggio: "Difende solo gay e immigrati"
Nuovi manifesti rivendicati da Prog ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

«Non siamo trafficanti, salviamo vite»
Intervista a Claudia Lodesani, medico modenese di 46 anni e presidente di Medici Senza Frontiere Italia. È appena rientrata in Sicilia dopo aver seguito da vicino l'approdo in Spagna dei 629 migranti e dell'equipaggio. Amareggiata o arrabbiata? "Direi piuttosto preoccupata nel vedere la vita umana messa in gioco per dispute politiche". (Gazzetta di Modena)

Volantini contro la Cgil a Reggio: "Difende solo gay e immigrati"
Nuovi manifesti rivendicati da Progetto nazionale sono apparsi nella notte tra giovedì e venerdì nelle sedi della Camera del lavoro di Reggio Emilia (all'ingresso dello Spi), Bologna, Modena, Mantova, Crema, Pavia, Treviso e Bolzano, mentre uno striscione è stato affisso vicino alla sede regionale del capoluogo emiliano-romagnolo.«Tra pdemosessuali e immigrati, lavoratori dimenticati». (Gazzetta di Reggio)

Passione calcio. Le 212 maglie delle nazionali in mostra a Pontedera
Dall’1 al 31 luglio al Palp di Pontedera in mostra tutte le 212 maglie delle nazionali di calcio: una prima assoluta promossa dal Tirreno. “Tutte le maglie del mondo” è la collezione speciale di Simone Panizzi, livornese, 35 anni. Una raccolta completa, realizzata dopo anni e riconosciuta dalla Fifa. Le maglie e le loro storie, maxi foto d’autore, video originali e tecniche di realtà aumentata faranno “vivere” le divise sui telefonini dei visitatori, con rotazioni sorprendenti e schede approfondite, grazie al lavoro del Visual Lab del gruppo Gedi. (Il Tirreno)

Il crac Veneto Banca senza colpevoli e senza risarcimenti
Un anno fa, il 25 giugno 2017, il decreto legge numero 99 calava la pietra tombale su Veneto Banca e Popolare di Vicenza mettendole in liquidazione e trasferendo tutte le attività a Intesa SanPaolo, al prezzo simbolico di 1 euro. Il dissesto dell'ex Popolare frutto di anni di malagestio - almeno secondo le ricostruzioni della magistratura - ha significato il tracollo dei risparmi di 87 mila persone per un totale di 6.500 miliardi. E mentre gli ex soci, traditi e azzerati, stanno combattendo una difficile battaglia sul fronte giudiziario e su quello politico per avere un ristoro almeno parziale, prosegue l'attività della magistratura, con nuove indagini a carico degli ex vertici. (Il Mattino di Padova)

Sesso focoso sul pontile di Jesolo: il video finisce su Fb
Amplesso tra due turisti filmato con il telefonino fa il giro della Rete, viene rimosso poche ore dopo Il sindaco non si scandalizza: «Normale tempesta ormonale». Gli albergatori: «Chiudiamo un occhio» (La Nuova di Venezia e Mestre)

Rivista con la marijuana, esposto degli edicolanti
Tra le mazzette dei giornali giovedì nelle edicole trevigiane sono arrivate anche alcune bustine allegate a “The Botanist”, da vendere a 13,90 euro l'una. All’interno un fiore di Cannabis light, ovvero marijuana con quantità ridotta di principio attivo. La federazione veneta dei giornalai ha chiesto a finanza e carabinieri se è legale venderla. (La Tribuna di Treviso)

Più vigili urbani sulla spiaggia: arrivano gli affitti scontati
Servono più vigili sui Lidi, ma i soldi non ci sono. E gli imprenditori si organizzano, mettendo a disposizione risorse per aiutare gli agenti stagionali a pagare l’affitto. Affitti calmierati e immobili a disposizione degli agenti con l'obiettivo di assicurare una maggiore presenza sulle spiagge durante l'estate. Un'iniziativa delle associazioni di categoria d'accordo con Prefettura e enti locali (La Nuova Ferrara)

Incinta e con un aneurisma, due vite salvate
Intervento miracoloso a Pisa dell’équipe del dottor Vannozzi. La quarantenne della provincia di Massa Carrara, alla ventiquattresima settimana di gravidanza, è arrivata all'ospedale di Cisanello in condizioni disperate. Ora è tornata a casa dove potrà trascorrere la seconda parte della propria gravidanza. (Il Tirreno)

Mail antisemita a due turisti: bufera su un hotel di Certosa
Insulti antisemiti per un giudizio negativo su Booking.com. A raccontare l'episodio ai media israeliani è una coppia di turisti al ritorno dal soggiorno a Certosa. Nella bufera l'hotel che li ha ospitati qualche settimana fa, l'albergo Italia, una delle strutture più note in provincia di Pavia, a due passi dal Monumento. Secondo il racconto di Bella e Boris Nudelman a seguito di un punteggio basso dopo il loro soggiorno avrebbero ricevuto una mail di risposta choccante: «Voi ebrei non siete mai contenti. Non lamentantevi allora se in Europa stanno tornando i nazisti e i fascisti. La ragione esiste. E siete voi». (La Provincia Pavese)

Venezia, le Frecce tricolori tra spettacolo e polemiche
Volo acrobatico su Piazza San Marco. Le Frecce Tricolori in scena tra le polemiche, per festeggiare i cinquant’anni dei cantieri Ferretti. Per qualche ora annullato il divieto di sorvolo di Venezia: migliaia di persone con la testa all’insù davanti al Bacino. (La Nuova di Venezia e Mestre)

Trieste, blitz antidroga con i cani nelle scuole
Controlli a tappeto prima della fine delle lezioni al Nautico e allo Ial: 20 gli studenti sospetti, due denunciati. (Il Piccolo)

La crisi dei motorini, ai giovani non piacciono più
Simbolo delle pulsioni di libertà adolescenziale, il motorino è sparito dai radar, “ripudiato” dai giovani d’oggi, che al mitico cinquantino preferiscono l’ultimo modello di smartphone. Dai numeri delle immatricolazioni si legge il declino di uno status symbol. (Il Messaggero Veneto)