Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 22 giugno 2018

Il dodicenne annegato nel lago di Roffia; le gondole mutilate di Venezia; la mamma picchiata dalle bulle. Ecco le storie di oggi dai giornali del Gruppo Gedi

A 12 anni muore annegato nel lago di Roffia
San Miniato. Stava nuotando insieme a degli amici. I vigili del fuoco hanno ritrovato il corpo a distanza di ore dalla scomparsa (Il Tirreno)

Reggio Emilia, mamma picchiata dai genitori delle bulle
La madre di una bambina di 10 anni presa di mira da due sorelline nella Bassa reggiana si è rivoltaai genitori per chiedere di intervenire. La coppia invece di sgridare le figlie se l'è presa con lei a suon di pugni, minacce e strappandole i capelli (Gazzetta di Reggio)

Gondole mutilate per passare sotto i ponti, scoppia la polemica
Venezia. Sfregio alla tradizione da parte di molti gondolieri che mutilano il riccio di poppa nelle gondole per riuscire a passare sotto i ponti anche con l’acqua alta. Storici indignati: "Non si può modificare la struttura delle gondole". (La Nuova Venezia)

Madre e figlia, l’esame di maturità insieme
Wahiba, classe 1971, e la figlia Camiglia hanno studiato amministrazione, finanza e marketing e ora sono alle prese con i conti economici e le situazioni patrimoniali. Hanno sostenuto insieme la seconda prova della maturità (Gazzetta di Mantova)

Nomadi, 55 volte vagabondi. E Beppe Carletti sognala politica
Beppe Carletti: "Io mi considero un democratico". Pensa che Graziano Delrio sia "tosto" e gli dispiace che Salvini "si comporti in questo modo" pur essendo una "brava persona". Ma c'è di più, la politica è sempre stata una sua passione e non è da scartare l'ipotesi che scenda in campo "alle prossime amministrative". Proprio mentre su Fb diventa virale una foto dei Nomadi accompagnati dal post con i nomi dei componenti della band: un riferimento all'unico censimento che non crea dibattito. (Gazzetta di Reggio)

Dimentica le chiavi e cade dalla finestra, grave 37enne
Ivrea. Aveva dimenticato le chiavi di casa e voleva rientrare per farsi una doccia. Dalla finestra della tromba delle scale ha cercato di scavalcare per approdare al balcone del suo appartamento, ma ha perso l’equilibrio precipitando da un’altezza di oltre 7 metri (La Sentinella del Canevese)

Ai serramenti di Secco e a Tubes il “Nobel” del design industriale
Due aziende trevigiane si sono aggiudicate il Compasso d’Oro 2018, il premio più prestigioso del design italiano. Sono la Secco Sistemi di Preganziol, serramenti e infissi metallici (foto di gruppo aziendale con il progettista, architetto Torsello), e la Tubes di Resana. (La Tribuna di Treviso)

Sorpreso dalla tempesta di sale, turista friulano si ammala
È successo a un 75enne in visita all’Uzbekistan con altri undici visitatori. Ha respirato la polvere pericolosa per la salute (Messaggero Veneto)

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro