Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Maturità 2018: Aristotele al Classico, funzione e un problema su funzionamento macchina industriale allo Scientifico

Il brano greco è tratto dall'Etica Nicomachea. Al liceo delle Scienze umane è uscito: "Diritti umani e principi democratici"

ROMA. Oggi -21 giugno- per gli oltre 500 mila studenti che stanno affrontando l'esame di maturità è la volta della seconda prova, iniziata dalle ore 8.30.

E' di Aristotele la versione di Greco proposta al liceo Classico, con un brano tratto dall'Etica Nicomachea, una raccolta di appunti di Aristotele, la sua opera più importante, che può essere considerata il primo trattato sull'etica.

Condello: "Aristotele, una scelta inattesa dopo il trauma del 2012"



Al liceo delle Scienze umane è uscita la traccia: "Diritti umani e principi democratici". Nella prova un brano di Conrad P. Kottak da "Antropologia culturale" e di Chiosso da "I significati dell'educazione. Teorie pedagogiche e della formazione".

La durata dipende dalle discipline che caratterizzano gli indirizzi ed è variabile dalle 4 alle 8 ore, tranne che per alcuni indirizzi, come i Licei musicali, coreutici e artistici, dove la prova può svolgersi in due o più giorni.

Greco per il Liceo classico, Matematica per lo Scientifico, Scienze umane per il Liceo delle Scienze umane le materie dello scritto per questo secondo giorno di prova, come letto sopra. E per gli altri istituti? Economia aziendale per l'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Scienza e cultura dell'alimentazione per l'indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera degli Istituti professionali.