Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 12 giugno 2018

Venezia invasa dai gechi; la rivolta dei minorenni in comunità a Padova; l'impiegata che rischia di soffocare salvata dal collega a Mantova; il prete che invita lo sposo a fare canestro a Treviso. Ecco le storie di oggi dai giornali del Gruppo Gedi

Comunali a Pisa: ecco le emozioni su cui hanno fatto leva i candidati
Due laboratori dell’Università di Pisa hanno analizzato le parole usate dai candidati sindaci sui social in campagna elettorale. Grazie a tecniche di intelligenza artificiale, hanno elaborato un “termometro delle emozioni” su cui hanno fatto più leva i politici. Conti leader di populismo; Amore, Zippel e Latrofa campioni di gioia, Serfogli ha puntato sulla sorpresa (Il Tirreno)

Niente telefonini e sigarette, scoppia la rivolta in comunità
Padova. Sette minorenni si sono barricati nella struttura in cui sono accolti e ci sono rimasti tre ore. Hanno scaricato un estintore e lanciato in cortile numerosi oggetti. Dura trattativa per farli desistere (il Mattino di Padova)

Rischia di soffocare, il collega la salva
Mantova. Tragedia sfiorata in una scuola cittadina. Un’impiegata ha rischiato il soffocamento per un pezzetto di schiacciatina finito nella trachea. È stata salvata dal pronto intervento di un collega. (Gazzetta di Mantova)

Costruito a Padova l’“accendino” per l’energia nucleare pulita
Padova come ai tempi di Galileo. È stata presentato al Consorzio Rfx di Corso Stati Uniti “Spider”, la sorgente di ioni negativi ribattezzato “l’accendino” che permetterà di far avviare Iter, reattore a fusione nucleare che spianerà la strada all’utilizzo quotidiano di energia da fusione nucleare, senza scorie e radiazioni (il Mattino di Padova)

Grande caldo, Venezia invasa dai gechi
Non c’è solo il fenomeno delle meduse al Lido, ma anche quello dei gechi in centro storico. Il caldo ha fatto registrare una vera e propria invasione, con questi rettili che arrivano dalle isole superando barriere come i canali, nuotando per brevi tratti ed entrando con facilità nelle case dei veneziani. (La Nuova Venezia)

"A scuola non si entra con i pantaloni corti". Studente costretto a cambiarsi
Udine. "Signora, corra a scuola e porti a suo figlio un paio di calzoni lunghi". Alle 8 di mattina è partita la telefonata dall'Isis Marchesini: un docente di matematica ha bloccato un ragazzino in bermuda e chiamato la famiglia. Il caso è capitato a pochi giorni dall'ultima campanella e ha confermato che la scuola non è una spiaggia. All'Isis Sacile-Brugnera il regolamento non ha deroghe. Nemmeno a 35 gradi in aula, anche perché il Marchesini ha un impianto di climatizzazione. (Messaggero Veneto)

Matrimonio con canestro
Crespano (Treviso). Sorpresa in chiesa durante le nozze di Matteo Riva e Marta Rosato: il parroco sfida lo sposo con un canestro nella navata e il pivot segna (La Tribuna di Treviso)

Chitarra rubata al clochard bambina gli regala la sua
Mirano. Si chiama Max, ha circa quarant’anni e vive in strada. Qualcuno ha pensato di derubarlo e lui ha lasciato un biglietto sul luogo del furto: "Mi avete rubato la chitarra i documenti e le medicine, bravi, veri uomini, grazie. Io vi perdono perché così insegna Gesù". Una bimba che gli ha regalato una delle sue chitarre (La Nuova Venezia)

Epatite C, il 98% dei malati guarisce
Lucca. Grazie ai nuovi farmaci l’infezione viene eradicata: in tre anni trattati 600 pazienti (Il Tirreno)

L’uomo delle farfalle dona la sua collezione al Museo naturale
Udine. Stefano Codutti, assicuratore, le raccoglie dal 1977. Ne ha un migliaio: "Per me è la passione di una vita" (Messaggero Veneto)

"Si è sdraiato in barca e ha chiuso gli occhi: così se ne è andato"
Goito. Il racconto di Gisella Vincenzi, moglie dell’uomo gravemente malato che ha scelto di morire a Lampedusa. "Voleva vedere il mare di quest’isola. Il suo ultimo desiderio" (Gazzetta di Mantova)

 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro