Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 21 maggio 2018

Gli aggiornamenti sulla maxi inchiesta per evasione a Murano. Il dossier sulle retribuzioni - basse- di dirigenti e operai in Friuli Venezia Giulia. Ecco le notizie dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Vetro di Murano, business sicuro con maxi-frode fiscale
Venezia. L’hanno chiamata “Operazione Vetro Nero”: un’indagine della Guardia di Finanza, coordinata dal pubblico ministero Stefano Buccini, che denuncia una maxi evasione fiscale da oltre 6 milioni di euro.La Finanza: "Sistema diabolico, per la prima volta scoperto in Italia". Una storia italiana, tra Rolex e lingotti d'oro. Il longform. (Mattindo di Padova)

Maxi evasione a Murano. «Si comprano anche i turisti», confessione di un ex addetto
Murano. Un sistema economico inquinato da anni? Il mondo del vetro si regge da parecchio con contabilità parallele per garantire denaro in nero e pagare una serie di figure che hanno il compito di far arrivare turisti non tanto alle fornaci, ma alle sale di dimostrazione dove c'è un forno ad uso turistico. Lo racconta Marco, nome di fantasia, insider del mondo del vetro. (Nuova Venezia)

Venezia, sequestrato l'hotel delle mani di Quinn
Venezia. Tra i beni sequestrati dalla Guardia di Finanza di Monza nell'ambito dell'inchiesta «Domus Aurea» c'è anche l'hotel Cà Sagredo di Venezia che, fino a poche settimane fa, ospitava «Support», opera costituita da due grandi mani dell'artista Lorenzo Quinn. Le accuse: associazione a delinquere finalizzata a reati tributari e fallimentari, trasferimento fraudolento di valori, riciclaggio e corruzione. (Nuova Venezia)

Dai dirigenti agli operai, in Friuli le retribuzioni più basse del Nord
Udine. Per salari e stipendi il Friuli Venezia Giulia resta in coda alle regioni del Nordest in generale e del Nord in particolare. La conferma arriva dal report di maggio di Job Pricing riservato all’analisi del mercato retributivo italiano. (Messaggero Veneto)

Tragedia aerea a Cuba. “Carmen ormai era una di noi”
Cilavegna. Amici sotto shock per la 50enne morta nel disastro aereo di Cuba. Il volo interno CU 972 era diretto a Holguin, città di origine della donna che era sposata a Massimo Navaro, un artigiano edile di 58 anni. I due abitavano a Cilavegna vicino ai due figli, Henry e Douglas. Il marito potrebbe partire oggi per l'isola caraibica. (Provincia Pavese)

Castelli, scuole e chiese. La Toscana in vendita
Firenze. Appartamenti, capannoni industriali, alberghi e centinaia di ettari di terreni agricoli. Ma ci sono anche scuole, ville, castelli antichi e perfino delle chiese. Migliaia di immobili che ogni anno finiscono all'asta nei vari tribunali toscani. (Tirreno)

Un voucher aiuta i disoccupati a ritrovare un posto
Livorno. Via all'assegno di ricollocamento varato con il Jobs act. È uno strumento che aiuta la persona disoccupata a migliorare le possibilità di reinserimento nel mondo del lavoro: non è una somma di denaro, ma un voucher destinato ai Centri per l'impiego, ai patronati convenzionati e alle agenzie per il lavoro accreditate. (Tirreno)

Il bar chiama in prova e fa lavorare gratis
Viareggio. Era aprile ed il lavoratore, non al primo impiego nel settore, si presenta ed effettua una prova: otto ore gratis. Terminata la prova il proprietario spiega «che ha un altro in prova da fare venire nei giorni successivi e che poi farà sapere». Passa il tempo, e lui torna al bar per capire se l'assunzione proposta di concretizzerà o meno: «Gli è stato risposto che facevano altre prove e che, comunque, fino a giugno non assumevano nessuno, e da giugno in poi avrebbero deciso». (Tirreno)

Mantova, va avanti l'indagine su Palazzi
Mantova. Continueranno per altri sei mesi le indagini della procura sul sindaco di Mantova Mattia Palazzi e sul consigliere comunale Francesca Andreatta, entrambi accusati di abuso d’ufficio continuato e in concorso. Si tratta del filone derivato dall’indagine principale, poi archiviata, a cui fu sottoposto il primo cittadino alla fine dello scorso anno per tentata concussione a sfondo sessuale. (Gazzetta di Mantova)

Omofobia, una veglia blindata
Reggio Emilia. La chiesa di Regina Pacis si è riempita ieri sera per la veglia di preghiera contro l’omofobia presieduta dal vescovo Camisasca. Vista la tensione creata nelle ultime due settimane, la polizia e i carabinieri hanno organizzato un presidio. (Gazzetta di Reggio)

Il paese diventa un set per celebrare Guareschi
Brescello. Migliaia di persone hanno popolato Brescello, sabato e ieri, in occasione della “due giorni” organizzata dalla Pro loco nell’ambito delle celebrazioni dei 50 anni della morte di Giovannino Guareschi, il creatore di Don Camillo e Peppone. (Gazzetta di Reggio)

Pranzo di nozze in tribunale
Ivrea. È imputata di insolvenza fraudolenta per non aver pagato il pranzo di nozze. Lei, in aula, ha raccontato di avere pagato mille euro in contanti e di avere avuto un bigliettino con scritto a mano i coperti e il costo. Anche il marito ha testimoniato, dicendo che comunque sia andata, quello è stato il giorno più bello. (Sentinella del Canavese)

Si spaccia per malata Il Municipio le fa causa
Trieste. La donna, dipendente comunale, sosteneva di essere affetta da una grave patologia e si assentava per terapie salvavita. Invece non era vero. (Piccolo)


Trieste, un minorenne alla guida dell’auto in fuga
Trieste. Non si sono fermati all’alt. Erano in cinque. Tutti kosovari a bordo di una Peugeot grigia con targa francese: un passeur minorenne e quattro connazionali, che il trafficante portava clandestinamente. Il blitz della polizia slovena al termine di un inseguimento concluso con uno schianto tra auto. (Piccolo)

Carpi, butta rosmarino nell’indifferenziata: multa da 104 euro
Carpi. Nota commerciante carpigiana butta i rami del rosmarino appena potato nel contenitore di indifferenziata destinato agli ambulanti del mercato di piazza Martiri. E prende 104 euro di multa per aver sbagliato il contenitore. (Gazzetta di Modena)

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro