Quotidiani locali

Forte scossa di terremoto in Molise

La magnitudo è di 4,2; è stata avvertita anche in Abruzzo. Tanta paura, non si segnalano danni

Una forte scossa di terremoto ha colpito il Molise alle 11.48 del 25 aprile provocando panico in tutta la Regione, da Termoli a Campobasso.

Secondo i primi dati dell’INGV, la scossa sarebbe stata di 4,2 con epicentro ad Acquaviva Collecroce (Campobasso) ad una profondità di 31 chilometri. La scossa è stata avvertita anche in Abruzzo, Campania, Puglia e su gran parte del Centro-Sud. Tanta gente si è riversata in strada. Al momento non si segnalano danni.

"Io con altri amministratori ero al centro del Paese, in piazza, la scossa si è avvertita abbastanza forte, la gente è scappata fuori dalla case, adesso il panico è passato e molti sono rientrati. Ho allertato i vigili che stanno controllando con i tecnici le condizioni di tutta la cittadinanza", ha detto Michele Berchicci, sindaco di Palata, in provincia di Campobasso, uno dei comuni vicini all’epicentro della scossa.

"Stiamo effettuando una ricognizione per il paese, soprattutto la parte vecchia. Molte famiglie sono uscite in strada in preda al panico. Da un primo sopralluogo non ci sono danni", ha detto il sindaco di Guardialfiera, Vincenzo Tozzi. 

Dai cittadini di Campobasso non è arrivata nessuna richiesta di intervento al centralino dei Vigili del fuoco. Il  sisma è stato avvertito, dicono dalla sala operativa, soprattutto sulla costa e nell'immediato entroterra.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro