Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Rimborsi M5S, i nomi degli ultimi espulsi

Rimborsi M5S, i nomi degli ultimi espulsi

Linea dura del Movimento: tutti cacciati. Sassi si giustifica: "Dovevo pagare Equitalia"

leggi anche:

ROMA. Francesco Cariello e il consigliere regionale in Emilia-Romagna del Movimento 5 Stelle, Gian Luca Sassi, sono stati espulsi da M5s, per il caso dei finti rimborsi. «Francesco Cariello - spiegano i 5 stelle - ha una irregolarità negli ultimi bonifici. Ha continuato a sostenere di poter dimostrare la regolarità dei suoi bonifici. Non ci ha voluto dare l’autorizzazione di accedere ai dati in possesso del MEF e questo va contro il nostro principio di trasparenza. A questo punto è fuori dal Movimento».  

Confermate anche le espulsioni degli 8 parlamentari i cui nomi erano già stati resi noti. «Abbiamo accertato, inoltre - prosegue M5s - che 8 parlamentari Della Valle, Pisano, Buccarella, Martelli, Bulgarelli, Cecconi, Benedetti, Cozzolino ed il consigliere regionale Gianluca Sassi, nonostante si siano comportati meglio di tutti gli altri parlamentari del PD, di FI, della Lega, avendo, comunque, fatto parziali donazioni dei propri stipendi e contribuito ad integrare il Fondo per il Microcredito, non hanno donato quanto promesso verso i cittadini, disattendendo gravemente le regole del MoVimento 5 Stelle. Per questi motivi sono stati automaticamente espulsi dal Movimento, anche se parte di loro ha provveduto a saldare quanto promesso».

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro