Quotidiani locali

New York, esplosione nella stazione dei bus Port Authority: feriti. Un arresto

La polizia conferma di aver fermato una persona, si chiama Akayed Ullah, ha 27 anni. Le linee della metropolitana A, C e E sono state evacuate in seguito alle segnalazioni dell'esplosione sulla 42ma strada e l'Ottava Avenue, non lontano da Times Square. sindaco di New York, Bill de Blasio, ha affermato: "E' stato un tentato attacco terroristico"

New York, in un video l'esplosione nel bus terminal di Manhattan New York Times e New York Post hanno pubblicato questo video comparso su Twitter poco dopo l'esplosione. Il filmato, girato da videocamere di sorveglianza, documenterebbe il momento in cui un uomo fa esplodere un ordigno rudimentale in un tunnel del bus terminal di Port Authority, non lontano da Times Square. Alcune persone, nel video, riprendono un monitor che trasmette la scena. Una di queste, indicando lo schermo poco prima dell'esplosione, afferma: "E' il ragazzo con la felpa col cappuccio". Il sospetto è stato arrestato e riporterebbe ferite non graviTwitter / New York City Alerts

Cosa sappiamo finora

• C'è stata un'esplosione questa mattina nei pressi del bus terminal della Port Authority, a Manhattan
• La polizia ha fermato una persona: Akayed Ullah, 27 anni
Quattro feriti, di cui uno è la persona fermata
• Le linee della metropolitana A, C e E sono state evacuate
• La polizia indaga sull'esplosione come atttacco terroristico

L'esplosione. Un'ordigno è esploso a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York, alle 7:20  provocando alcuni feriti. La polizia e i vigili del fuoco sul posto, secondo i media americani, riferiscono di scene di panico. La Nypd conferma l'esplosione. La Nbc, citando fonti della polizia, riporta che la polizia sta indagando sull'esplosione come un attacco terroristico. Lo stesso sindaco di New York, Bill de Blasio, ha affermato: "E' stato un tentato attacco terroristico". Poi ha aggiunto: "Non c'è nessun'altra minaccia in questo momento nella città di New York".

New York, esplosione a Manhattan: la zona vista dall'alto Esplosione al terminal dei bus di Port Authority, a Midtown Manhattan, tra la 42esima strada e l'ottava avenue

Le linee della metropolitana A, C e E sono state evacuate in seguito alle segnalazioni dell'esplosione sulla 42ma strada e l'Ottava Avenue, non lontano da Times Square. Per chi arriva dalla east side è praticamente impossibile arrivare dall'altra parte della città che è stata quasi completamente isolata. Stravolta anche la circolazione dei
treni della metropolitana, con tutte le linee che attraversano il cuore di New York deviate. Nessuna corsa ferma alla stazione di Times Square in entrambe le direzioni. Intorno alle ore 16 (ora italiana) la stazione dei bus di Port
Authority è stata riaperta.

New York, esplosione alla stazione dei bus: l'arrivo della polizia L'arrivo della polizia a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York, tra la 42esima strada e l'ottava Avenue, dove è avvenuta l'esplosione

Un uomo fermato. La polizia conferma che una persona è stata fermata:si tratta di Akayed Ullah, 27 anni. Lo afferma il capo della polizia di New York, James O'Neill. Il giovane è originario del Bangladesh, da sette anni negli Stati Uniti, ferito nell'esplosione che nelle prossime ore sarà interrogato. Vive a Brooklyn, nell'area di Flatbush. Lo riportano i media locali. L'uomo è stato portato all'ospedale Bellevue. La persona fermata aveva un tubo-bomba addosso che è esploso accidentalmente quando il sospetto si trovava su una banchina della metropolitana di New York attorno alle 7:30 del mattino. Lo ha detto una fonte ufficiale - che ha chiesto l'anonimato - alla Associated Press. L'ex capo della polizia di New York, Bill Bratton, in un'intervista a Msnbc, afferma che l'uomo fermato è stato ispirato dall'Isis. Secondo NY1, la principale tv cittadina di New York, la persona fermata dalla polizia aveva addosso un giubbotto esplosivo e lo avrebbe fatto detonare.

L'attentatore di Manhattan avrebbe raccontato agli investigatori di aver costruito l'ordigno artigianale che indossava al momento dell'esplosione al suo posto di lavoro. Lo riporta la Cnn, senza per ora specificare che tipo di attività svolgesse Akayed Ullah.

I feriti. La stampa americana sottolinea che l'ordigno parzialmente esploso ha provocato quattro feriti - come affermano i vigili del fuoco - di cui nessuno ha riportato ferite potenzialmente mortali. Tra i feriti uno è il presunto attentatore. La polizia cerca altri eventuali ordigni esplosivi nell'area. Nessuna informazione ufficiale ancora sul tipo di ordigno trovato.

La polizia nei pressi della stazione...
La polizia nei pressi della stazione Port Authority

L'ordigno. L'ordigno esplosivo rinvenuto a Port Authority sarebbe una 'bomba-tubo', un ordigno artigianale. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti, secondo le quali l'ordigno è esploso prematuramente. Non si conoscono invece le generalità della persona fermata.

New York, esplosione in stazione bus. Rampini: "Attentatore dilettante, ma ha bloccato città" Una bomba è esplosa nel sottopasso che collega la stazione centrale dei bus con tre stazioni della metropolitana. Si può dire che si tratta di attentato fallito, ma che ha provocato il caos a midtown Manhattan. Il dispositivo di emergenza ha funzionato, ma ha dimostrato che anche un terrorista dilettantesco è in grado di paralizzare la metropoli nonostante le misure di sicurezza siano state rafforzate e siano imponentiIl commento di Fabrizio Rampini

Il Port Authority Bus Terminal è la più grande stazione di pullman degli Stati Uniti. Ogni giorno vi transitano 230.000 persone.

Il presidente Donald Trump è stato informato dell'esplosione a New York. Lo afferma la portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders in un tweet.

Pochi minuti dopo che la Casa Bianca aveva annunciato di aver informato il presidente sull'esplosione a New York e quando ancora non si capiva la portata dell'incidente, il presidente Trump ha twittato contro il "failing" New York Times. "Un'altra informazione falsa sul fatto che guardo la televisione 4-8 ore al giorno, è falso. Inoltre guardo di rado Cnn e Msnbc, che considero Fake News" ha aggiunto Trump. La reazione sui social è immediata, con i critici che accusano il presidente di essere un egoista per trattare un tema personale come le Fake News mentre New York era sotto attacco.




 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik