Quotidiani locali

Sanremo, Claudio Baglioni verso la conduzione del Festival

Il cantautore romano dovrebbe essere anche il direttore artistico della kermesse. L'incontro decisivo con la Rai lunedì 25 settembre

Claudio Baglioni, i successi degli anni 70 E' sulla scena da oltre 40 anni, ma il fenomeno Baglioni esplose negli anni 70 quando ogni suo disco trionfava nelle hit parade. Ecco una breve raccolta di alcune delle sue più belle canzoni di quel decennio

Claudio Baglioni è vicino a diventare il prossimo direttore artistico e conduttore del festival di Sanremo 2018, che si svolgerà dal 6 al 10 febbraio. Manca ormai soltanto l'ufficialità: l'incontro decisivo con la Rai è fissato per lunedì 25 settembre. A quanto si apprende, nelle ultime ore si è lavorato ai dettagli del contratto. In linea con la nuova policy aziendale, il compenso dovrebbe prevedere - come per tutti gli altri artisti Rai - un taglio di almeno il 10% rispetto al cachet percepito lo scorso anno da Carlo Conti (si parlò di 650 mila euro).

Sanremo, il trionfo di Baglioni: si emoziona per la standing ovation Baglioni conquista la platea dell'Ariston eseguendo i suoi successi: da ''Questo piccolo grande amore'' a ''Mille giorni di te e di me'', passando per ''Strada Facendo'' e ''Avrai''. A lui il pubblico rivolge l'accoglienza più calda. Tutti in piedi per una lunga standing ovation. E il cantante si emoziona

Strano ma vero, Claudio Baglioni non ha mai partecipato come cantante in gara. Storica la sua presenza da ospite nel 1985 con il suo brano più famoso, Questo piccolo grande amore, che fu premiato e definito canzone del secolo. Nel 2014 cantò anche E tu, Strada facendo, Avrai, Mille giorni di te e di me e il pubblico gli dedicò una standing ovation di oltre un minuto.

Baglioni-Morandi, la festa dei capitani del cuore Al Centrale del Foro Italico di Roma sold out per il primo appuntamento dell'avventura musicale dei "Capitani Coraggiosi", il viaggio in musica e parole, che vede Claudio Baglioni e Gianni Morandi, per la prima volta assieme sul palco, per 12 serate. Alle 10 date già previste dal calendario, si aggiunge un doppio evento speciale, giovedì 1 e venerdì 2 ottobre

L'artista romano classe 1951 non è nuovo al mondo della televisione. Nel 1997 ha condotto con Fabio Fazio Anima mia, è stato protagonista su Rai1 delle serate evento Capitani coraggiosi con Gianni Morandi e del concerto Avrai. E l'amico cantante ha commentato positivamente la notizia della nomina imminente: «Secondo me la Rai con Claudio Baglioni ha fatto una scelta straordinaria - ha detto -, dopo tre anni di Conti, due di Fazio, uno di Morandi e uno di Clerici. Baglioni è una persona preparatissima, integgerima, gli faccio tanti auguri».

 

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista