Quotidiani locali

Uova contamiate al fipronil, i Nas scoprono altri due casi in Italia

"Le attività di controllo, a Viterbo e Ancona, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate dalla sostanza insetticida rispetto a quelle già comunicate dal Ministero della Salute". "Per essere nocivo agli umani, però, deve essere assunto in grandi dosi, almeno 7 uova al giorno"

Scandalo uova contanimate, che cos'è il fipronil e quali effetti ha sull'uomo Lo troviamo come negli anti-pulci dei nostri animali domestici ed è un veleno ad azione lenta, che trasforma l'insetto colpito in untore per tutta la colonia. Secondo l'Oms può essere pericoloso per reni, fegato e tiroide se assunto in grandi quantità (a cura di Andrea Scutellà)

leggi anche:

ROMA. Due nuovi casi di uova contaminate dal fipronil, l'insetticida vietato negli allevamenti di animali per il consumo umano, sono stati scoperti dai carabinieri dei Nas, che non hanno tuttavia rivelato la localizzazione dei campioni. Nelle verifiche nelle ultime ore dei carabinieri dei Nas di Viterbo e Ancona sono state sequestrate in totale 60 mila uova per consumo umano, 32.000 per alimentazione zootecnica, 3 capannoni per allevamento con 27 mila galline ovaiole e un centro di imballaggio uova. A Viterbo il sequestro ha riguardato più di 53.000 uova per alimentazione umana, più 32.000 per alimentazione zootecnica e 15 mila galline; ad Ancona 6.000 uova (per alimentazione umana), e 12.000 galline. I carabinieri dei Nas stanno valutando un'eventuale denuncia penale per i proprietari degli allevamenti che potrebbero ricevere anche una denuncia amministrativa con possibile perdita di autorizzazione al commercio. I reati ipotizzati sono attentato alla salute e immissione in commercio di alimento adulterato.

Nella nota si legge: "Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei Nas, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto a quelle già comunicate dal Ministero della Salute ". "Gli esiti preliminari dell'attività dei Nas si innestano nel più ampio ad articolato piano di controllo disposto dal Ministero della Salute, elaborato per monitorare i prodotti a base di uova sia di provenienza estera che di produzione nazionale, al fine di rilevare eventuali situazioni di contaminazione con il citato insetticida, il cui uso è vietato negli allevamenti di animali impiegati per produzioni alimentari destinate al consumo umano".

Uova contaminate, Ruocco (ministero Salute): ''Nessun pericolo per l'Italia'' "Dalla Francia è arrivata nel nostro Paese una sola partita di uova contaminate da Fipronil, ma è stata bloccata immediatamente senza circolare. Come ministero della Salute continuiamo a seguire tutte le comunicazioni e abbiamo deciso di mettere in atto un piano di controlli su uova, ovoprodotti, carne di pollame indipendentemente dall'arrivo di segnalazioni. In via del tutto precauzionale". Lo ha detto il direttore generale per l'Igiene e la Sicurezza degli alimenti e la nutrizione in merito al coinvolgimento dell'Italia nello scandalo delle uova contaminate dal Fipronilintervista di Francesca Robertiellomontaggio Elena Rosiello

I carabinieri precisano inoltre che "dopo un primo rintraccio e blocco di prodotti pericolosi o sospetti provenienti dall'estero, una seconda fase operativa sta interessando l'intera filiera nazionale del comparto degli ovoprodotti, alla quale i Nas partecipano attivamente con interventi ispettivi, campionamenti e sequestri cautelativi di prodotti di varie tipologie".

Dopo la scoperta degli ultimi due casi, i carabinieri dei Nas presenteranno sette denunce alla magistratura. Lo ha spiegato lo stesso comandante del Nas, generale Adelmo Lusi, precisando che si tratta dei responsabili delle attività in cui sinora Nas, Asl e Regioni hanno trovato uova contaminate. I reati ipotizzati sono Adulterazione e  contraffazione di sostanze alimentari (art. 440 del codice penale) e detenzione di alimenti tossici per l'uomo (art. 5 della legge 283/1962). I sette casi riguardano i sequestri compiuti a Viterbo e Ancona, due in Campania, un altro nelle Marche e un altro nel Lazio in allevamenti, o capannoni per l'imballaggio o laboratorio di lavorazione di pasta; a Milano la positività al fipronil è stata scoperta in una partita di omelette surgelate e messe in vendita.

Da quando è iniziata l'emergenza fipronil, i carabinieri del Nas hanno svolto più di 250 accessi in allevamenti, centri di distribuzione e sequestrati 91mila chilogrammi di uova, "in attesa dei responsi analitici dei 107 campioni conoscitivi inviati ai lavoratori degli Istituti zooprofilattici di Teramo e Roma, di cui si è in attesa degli esiti". Comunque, in genere, "le uova italiane sono sicure, vengono controllate dal produttore e dalle aziende". "Quando si trovano i diversi bollini di produzione, allevamento e distribuzione, allora lì ci possiamo fidare". ha spiegato il comandante del Nas, generale Adelmo Lusi.

Uova contaminate, affidati all'Istituto Zooprofilattico di Torino i test per tutto il nord ovest Sono arrivati ieri all'Istituto Zooprofilattico di Torino i campioni di uova e ali di pollo che si sospetta siano contaminati dal Fipronil, che a causa di una frode in Olanda e Belgio, potrebbe potrebbe essere finito nei prodotti destinati alle nostre tavole. “Non ci sono pericoli per le uova prodotte in Italia dove l'insetticida è da tempo vietato - spiega Maria Caramelli direttrice dell'Istituto – La vera incognita riguarda le uova utilizzate a livello industriale per salse e prodotti da forno”Video di Alessandro Contaldo

"Voglio tranquillizzare perchè in parte il fipronil è un ottimo antiparassitario presente nelle case di molti italiani, per gli animali domestici. E' però del tutto vietato negli allevamenti e sugli animali da produzione. Per essere nocivo per gli uomini, deve essere assunto in grandi dosi, almeno 7 uova al giorno. Continuiamo con tutte le nostre verifiche", ha concluso Lusi.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista