Quotidiani locali

Vai alla pagina su Giro d'Italia 2018
Il dottor Pozzovivo e quell'esame da podio

Il dottor Pozzovivo e quell'esame da podio

Il capitano della Bahrain punta in alto. E prepara l'esame di ...fisiologia

TRENTO. Prossimo esame? «Fisiologia, se ce la faccio ci provo tra Giro e Tour in giugno. Studio Scienze Motorie alla E-Campus, dopo un periodo sabbatico mi sono deciso a riaprire i libri e prendermi la seconda laurea. Ho già quella in economia aziendale».

Altro che, Domenico Pozzovivo, 35 anni, non è solo un signor corridore è anche una gran testa. E non solo per la laurea in tasca. Lucano di Montalbano Ionico ha la passione per la meteorologia. «Serve anche ad aiutare mio papà che fa l’agricoltore. Coltiva arance e cachi in Lucania». Ma Pozzovivo oggi, come sta facendo da due settimane egregiamente, deve mettere via i libri e scrutare il cielo sperando nella pioggia che faccia calare il vento e dargli una mano.

«Voglio salire sul podio del Giro – ha detto – Ci saranno temporali. So che perderò da Dumoulin, spero al massimo 1’40”, devo stare attento a Pinot e posso guadagnare su Carapaz e Angel Lopez». Il dottor Pozzovivo ha le idee molto chiare. L’Italbici si aggrappa a lui dopo il tonfo di Aru.

TrovaRistorante

a Livorno Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro