Quotidiani locali

calcio eccellenza 

Nervi saldi contro il Piombino Il Grifone debutta allo Zecchini

Stasera la seconda gara di Coppa Italia: l’ultimo allenamento infonde fiducia I biancorossi pronti a scendere in campo con il vestito migliore per andare avanti

GROSSETO

Senza fare calcoli, malgrado il successo per 3-1 ottenuto nella gara di andata al Magona, il Grosseto fa il suo debutto stagionale allo Zecchini questa sera, alle 20,30, contro il Piombino.

In palio c’è il passaggio al turno successivo della Coppa Italia che anche in questa stagione è dichiaratamente uno degli obiettivi della società.

Biancorossi che ieri si sono allenati con buona intensità e che questa sera dovrebbero scendere in campo con il vestito migliore. Sicuri assenti Fratini, Luci e Del Nero, ancora acciaccati o comunque non al meglio e Pierangioli.

Il mattatore di Ponte Buggianese lamenterebbe un infortunio muscolare, mentre Pizzuto (uscito nel primo tempo domenica scorsa) pare recuperato e figura nella lista dei convocati.

Lista nella quale c’è anche il nome di Zagaglioni, che proprio in Valdinievole era entrato nei minuti finali, dimostrando di essere pienamente recuperato. Probabile a questo punto il suo impiego dal primo minuto, in un centrocampo a 3 che potrebbe essere completato da Raito e Cretella. Se poi Miano optasse ancora per un attacco con Molinari titolare, potrebbe essere l’occasione giusta per dare un po’ di spazio a Cipolloni tra i pali. Con l’esperto portiere in campo la linea difensiva dovrebbe essere quella titolare di domenica scorsa, con qualche dubbio sulla fascia destra e con Cantore forse favorito su Pizzuto, anche per il problema fisico lamentato domenica scorsa. Detto del centrocampo, sul quale dubbi non ce ne sono, viste anche le assenze altre novità ci potrebbero essere in attacco, reparto in cui Miano può davvero sbizzarrirsi. Domenica scorsa il tecnico biancorosso aveva cominciato con Andreotti, Molinari e Pierangioli. L’assenza di quest’ultimo dovrebbe promuovere uno tra Boccardi e Pirone, con Camilli che probabilmente tirerà il fiato e comincerà dalla panchina. Difficile invece che tocchi a Andreotti restar fuori. Il capocannoniere dello scorso campionato ha bisogno assoluto di giocare e di ritrovare il feeling con il gol che per un centravanti rappresenta sempre una sorta di dipendenza. Di Molinari abbiamo detto: il suo impiego consentirebbe quello contemporaneo di Cipolloni. Quali che siano comunque le scelte iniziali sarà sempre un Grosseto formato campionato. Biancorossi che, per essere eliminati dovrebbero riuscire nell’impresa di perdere per 3 reti a 0 e francamente, questa pare una ipotesi molto fantasiosa, anche se è sempre meglio rimanere concentrati e sul pezzo.

Sono 20 i giocatori convocati da mister Sebastiano Miano, con ritrovo allo stadio Zecchini

alle 17,15: Cipolloni, Nunziatini, Andreotti, Boccardi, Camilli, Cantore, Pecciarini, Ciolli, Consonni, Gorelli, Lepri, Molinari, Pirone, Pizzuto, Polidori, Raito, Cretella, Sabatini, Villani, Zagaglioni. —

PAOLO FRANZÓ

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro