Quotidiani locali

calcio eccellenza 

Il Grifone conferma Boccardi Insieme a Camilli e Pirone il Grosseto punta in alto

GROSSETO. «Saremo insieme anche il prossimo anno, dobbiamo essere tutti uniti, calciatori, società e tifosi per riportare il Grosseto dove merita... Spero di fare tanti goal e tanti assist e tornare...

GROSSETO. «Saremo insieme anche il prossimo anno, dobbiamo essere tutti uniti, calciatori, società e tifosi per riportare il Grosseto dove merita... Spero di fare tanti goal e tanti assist e tornare ad esultare sotto la Nord. Forza Grifone».

È l’annuncio via Facebook dell’attaccante biancorosso Filippo Boccardi, che chiude tutte le storie che erano nate in questi giorni attorno alla sua permanenza in biancorosso anche per la prossima stagione.

Prima le indiscrezioni circa qualche “mal di pancia” legato al numero di maglia e all’arrivo di nuovi concorrenti in avanti, poi quelle relative all’interessamento per il suo cartellino da parte di qualche società di categoria inferiore, avevano alimentato le voci di un suo possibile addio al Grosseto.

Una perdita che sarebbe stata grave, in un momento in cui la squadra è invece già fatta al 90%.

Con l’ancora giovane talentino grossetano, che aveva ampiamente mostrato lampi di classe genuina dello scorso campionato. Del resto Boccardi gode di piena stima da parte di tutti, così come del suo nuovo tecnico Sebastiano Miano.

L’arrivo in biancorosso di giocatori come Camilli e Pirone , quindi, deve e può essere uno stimolo, per tutti, a non dare niente per scontato e quindi lottare per una maglia da titolare, settimana dopo settimana.

Poi, infortuni e squalifiche faranno si che ci sia spazio per tutti, in una stagione in cui il Grifone vuole solo un risultato: vincere.

Miano gioca con il 4-3-3, modulato al 4-3-1-2, ragion per cui almeno 3 dei 4 giocatori d’attacco andranno sempre in campo dal primo minuto, con la possibilità di buttare dentro a gara in corso, un giocatore di prima fascia.

È facile evincere come quindi ci sarà assolutamente spazio per tutti, nel contesto di un campionato tanto difficile, come abbiamo visto essere il torneo di Eccellenza.

La conferma di Boccardi quindi, al pari dei tanti importanti nuovi acquisti, testimonia ancora una volta la serietà e la bontà del progetto della proprietà biancorossa, che anche per questa stagione

non si sta davvero risparmiando in nulla per cercare di allestire la formazione migliore.

Sistemata anche la questione Boccardi la società, d’accordo con il mister e il diesse Bicchierai, andrà alla ricerca di under che possano fare la differenza. —

PAOLO FRANZÓ.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro