Quotidiani locali

BASEBALL: cominciano gli europei 

Cortese sceglie Oscar Tucci per il debutto con la Lituania

Le cheerleaders Condor e tre bande salutano gli atleti Under 18 in piazza Dante Il manager: «Non posso immaginare un altro posto dove vorrei essere oggi»

GROSSETO. Ci siamo. Scatta questa mattina l’evento sportivo più importante dell’estate grossetana: il campionato europeo under 18 di baseball. I duecento ragazzi partecipanti al prestigioso evento hanno animato e colorato il centro storico, con un lungo corteo che partendo da piazzetta Monte dei Paschi ha percorso il corso Carducci e si è sistemato in piazza Dante dove ha avuto luogo la cerimonia inaugurale, alla presenza del sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, che ha aperto ufficialmente il torneo, accompagnato dall’assessore Fabrizio Rossi, del vicepresidente Fibs Fabrizio De Robbio e del presidente del comitato organizzatore locale Guido Delmirani. «Questo Europeo - è stato detto dalle autorità - fortemente voluto da Comune e Fibs è la dimostrazione di quanto Grosseto ami lo sport, quello vero, praticato dai giovani, lontano dal business».

La piazza è stata animata dalle esibizioni delle giovani cheerleaders dell’Olimpia Condor, guidate da Maira Ottobri, dalla musica delle filarmoniche Città di Grosseto, di Magliano in Toscana e di Orbetello. Particolarmente toccante l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte della dodicenne Ania Nannini, studentessa della media Galilei, durante l’alzabandiera preparato dal Cemivet.

STASERA ITALIA-LITUANIA. Gli azzurrini guidati da John Cortese, indimenticato interbase del Bbc Grosseto campione d’Italia 1986 e 1989, ma anche da altri tre grandi campioni biancorossi, Gianmario Costa, Rolando Cretis e Stefano Cappuccini (manager della formazione under 15 del Bsc 1952), fanno il loro esordio questa sera alle 20 allo stadio Jannella contro la Lituania, un avversario che non dovrebbe creare grossi problemi ad una squadra costruita per arrivare a giocarsi almeno la finale, per cercare di spodestare dal podio l’Olanda, vincitrice nell’edizione 2016.

«Sono estremamente fiducioso - dice il manager John Cortese - il nostro obiettivo è quello di trasmettere ai ragazzi la consapevolezza della loro forza e la serenità per esprimerla al 100%. Vogliamo che possano rivivere e godersi qui, davanti a questo pubblico, le grandi emozioni positive che ho vissuto con Gianmario e Rolando negli anni Ottanta-Novanta e che conosce bene ovviamente Stefano. Non saprei immaginare un altro posto dove vorrei essere in questo momento, con questa squadra e questo obiettivo davanti».

Lo staff, alla luce anche delle non perfette condizioni di Angioi, Urquiola e Pasotto, sabato sera, nell’amichevole contro la rappresentativa Usa degli Old World Baseball, vinta 5-4 grazie ai due punti segnati all’ottavo, ha provato quella che potrebbe essere lo schieramento iniziale di oggi: Morresi ricevitore; Battioni, Giarola, Servidei, Monti interni; Da Re, Bertossi, Di Monte esterni; Viloria battitore designato.

«Possiamo contare - dice il coach Gianmario Costa - su un buon gruppo. Crediamo di aver portato la squadra nella giusta forma per affrontare sei gare in sette giorni. La Lituania? Siamo favoriti, ma non

ci dobbiamo fidare».

Il partente azzurro sarà Oscar Tucci del Macerata. «Se la partita prenderà la piega sperata - sottolinea il pitching coach Rolando Cretis - contiamo di far rompere il ghiacchio anche ad altri lanciatori». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro