Quotidiani locali

giudice sportivo terza categoria 

Colpi al petto dell’arbitro Giocatore fermato per tre mesi

GROSSETO. Il giudice sportivo di Terza categoria ha squalificato fino al 17 aprile un giocatore del Punta Ala, Marco Seravalle: «A fine primo tempo all’entrata dello spogliatoio - si legge nella...

GROSSETO. Il giudice sportivo di Terza categoria ha squalificato fino al 17 aprile un giocatore del Punta Ala, Marco Seravalle: «A fine primo tempo all’entrata dello spogliatoio - si legge nella motivazione - protestando con veemenza, si avvicinava al dg dandogli due colpetti con la mano sul petto, senza provocare dolore; accompagnava tale gesto con frasi irriguardose nei confronti del dg stesso». Alla società 90 euro di ammenda per contegno offensivo nei confronti del direttore di gara.

Due turni anche a Riccardo Dindalini (Arcille) e Riccardo Angelini (Real Castiglione della Pescaia): per quest’ultimo «quale giocatore di riserva si alzava dalla panchina e senza entrare sul terreno di gioco si avvicinava al dg proferendo frasi offensive». Due turni di stop anche a Alieu Jom (Sticciano), uno a Leonardo Garoni (Civitella) e Alessio Avanzati (Scansano).

Nel campionato Juniores, inibizione fino al 3 marzo
per il dirigente dello Scansano, Marco Ferroni: «Nell’intervallo tra primo e secondo tempo manifestava la propria disapprovazione nei confronti dell’operato del dg proferendo frasi irriguardose; alla notifica del provvedimento di allontanamento offendeva il dg stesso».



TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori