Quotidiani locali

campionato in stand by 

Il Montalcino non perde la testa

Il Manciano frena la capolista, ma il pareggio non basta

GROSSETO. Il Manciano ha frenato la corsa del Montalcino ma il pareggio a reti bianche scaturito al Niccolai non ha riaperto il campionato visto che la squadra della città del Brunello mantiene saldamente la vetta della classifica anche grazie all’impresa dell’Alberese che ha imposto il pareggio casalingo al Mazzola Valdarbia.

La squadra della settimana è senza dubbio lo Scarlino che a domicilio ha costretto alla resa l’Aurora Pitigliano che era in serie positiva da nove giornate e così i gialloblù del presidente Tullio Tenci arrivano con una sconfitta all’attesissimo derby del Fiora in programma domenica prossima al “Vignagrande” tra l’Aurora Pitigliano e il Manciano. Il ritorno di Stefano Schiano all’Argentario non poteva essere migliore visto che lattaccante ex Orbetello ha bagnato l’esordio con il gol che ha deciso la sfida contro il Quercegrossa. La parte bassa della classifica entra nel vivo e la rimonta della Castiglionese capace di recuperare due reti sul campo del Torrenieri grazie ai gol di Salusti e Iacobucci mantiene intatte le chances di salvezza della squadra allenata da Emiliano Romagnoli, così nella settimana che precede la delicata sfida salvezza contro il Pianella è Filippo Salusti a suonare la carica: «Molti ci hanno dato già per spacciati ma non è affatto così. Siamo un bel gruppo, la società è attenta e precisa e appena ha potuto ha rafforzato l’organico con il terzino Tostelli che è arrivato dal Camaiore e con il mediano Panfilo proveniente dall’Etrusca Marina. Entrambi hanno fatto l’esordio contro il Torrenieri dando un bel contributo».

Salusti è soddisfatto del gol segnato a Torrenieri: «Abbiamo realizzato due bei gol. Il mio è arrivato con un forte tiro da fuori area mentre Iacobucci ha infilato in rete dopo uno splendido pallonetto al portiere ma ciò che conta maggiormente è il risultato conseguito. Si vede il lavoro che sta facendo Mister Romagnoli che ci ha dato una nuova impronta ed a questo punto non potremo fare altro che crescere».

Domenica prossima al Valdrighi arriva il Pianella, è una partita forse fondamentale e Salusti rivolge un appello ai tifosi: «Ci occorre il loro apporto, finora sono stati un pò freddini probabilmente a causa delle vicende della scorsa stagione. Io
però mi sento di garantire ai tifosi della Castiglionese che noi ce la mettiamo tutta con questa maglia e possiamo conquistare la salvezza con il loro aiuto. Se vinciamo con il Pianella la classifica cambierà fisionomia e sarebbe fantastico riuscirci con l’apporto dei tifosi».



TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista