Quotidiani locali

Buratta: «Incassato il gol all’inizio non ci siamo più ripresi»

GROSSETO. «Il Roselle ci è stato superiore senza dubbio ed è pronto per palcoscenici più ambiziosi. Abbiamo preso quel gol all’inizio che ci ha tagliato le gambe e poi tutto è peggiorato dopo il...

GROSSETO. «Il Roselle ci è stato superiore senza dubbio ed è pronto per palcoscenici più ambiziosi. Abbiamo preso quel gol all’inizio che ci ha tagliato le gambe e poi tutto è peggiorato dopo il raddoppio. Troppe distrazioni difensive ma nonostante questo siamo stati in gara fino al quarto d’ora della ripresa ma il rigore ci ha tolto ogni speranza di acciuffare il pareggio». Così Silvio Buratta, tecnico del Fonteblanda, analizza la partita dopo la pesante sconfitta subita dalla sua squadra che però non ne pregiudica le possibilità di superare la fase a gironi anche per la differenza reti che la vede solo a –1. «Dovremmo vedercela con l’Arcille – conclude – e potrebbe essere lo scontro diretto per il 2° posto».
Nicola Giallini, allenatore del Roselle, resta con i piedi per terra: «Il Roselle vola? La squadra è la stessa che ha fatto bene nel campionato juniores e non mi sorprende. La partita è stata però scorbutica
per alcuni tratti». La coppia Ferrari-Bicocchi, che rimpiazzava gli assenti Bucci e Tichem? «È stata straordinaria». Intanto un po’si guarda anche alle possibili avversarie della fase eliminatoria. «Il Gavorrano - conclude Giallini - è forte come la Nuova Grosseto». (s.f.)

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro