Quotidiani locali

Gavorrano, nervi saldi in vista di Recco 

La squadra si prepara alla trasferta decisiva. All’allenamento di Pasquetta la visita del vicepresidente Lorenzo Mansi

GAVORRANO. È un Gavorrano concentrato e sempre al pezzo quello che si sta preparando alla ripresa del campionato e alla decisiva trasferta di Recco.
La sosta di Pasqua è servita alla truppa di Vitaliano Bonuccelli per assorbire la sconfitta, immeritata secondo la dirigenza unionista, subita in rimonta (2-1) contro il Savona nel giovedì Santo (da contestare le troppe decisioni arbitrali giudicate dubbie) e leccarsi le ferite.
A portare conforto, e soprattutto dare coraggio, è stato il vicepresidente Lorenzo Mansi, che ha presenziato all’allenamento di Pasquetta, con il quale i rossoblù hanno incominciato a preparare la prossima sfida. «È il momento di rimanere calmi — ha dichiarato Mansi al microfono dell’emittente televisiva Tv9 — mancano tre gare alla fine e il nostro obbiettivo è a portata di mano. Solo i risultati ci hanno penalizzato in questo ultimo periodo, non certo le prestazioni. La nostra presenza come dirigenti è per infondere ancora più fiducia al gruppo, in questo finale di stagione, per stare vicini a questi ragazzi che stanno dando tutto. La squadra deve rimanere concentrata e continuare a dare il massimo. Siamo davvero vicini al traguardo, non dobbiamo pensare ad altro».
Anche perché a fare i calcoli c’è solo da farsi venire il mal di testa: il Gavorrano affronta gli ultimi 270’ con ben 4 punti di vantaggio proprio sul Savona (63 per i rossoblù e 59 per gli striscioni) e cinque sulla Massese, 58, reduce da due sconfitte consecutive e che ha messo in panchina l’ex Lamberto Magrini.
Il calendario prevede come detto la trasferta di domenica per la formazione mineraria a Recco, contro la penultima in classifica (già con più di un piede in Eccellenza), mentre il Savona va in trasferta ad affrontare la Lavagnese, e la Massese ospita in casa il Valdinevole Montecatini.
Sulla carta un turno favorevole alla squadra unionista, che poi avrà in casa nel 33° turno la Lavagnese, mentre il Savona scozzerà le carte con il Viareggio e la Massese on the road con la Sanremese. Per chiudere nell’ultima di campionato con il Gavorrano a Finale e lo scontro fra Massese e Savona.
Insomma, le percentuali per un eventuale successo guardano tutte verso il Malservisi-Matteini, ma con il classico “però”: servono obbligatoriamente sei punti per essere sicuri (ma potrebbe bastare addirittura una sola vittoria in caso di frenate delle altre), e nel calcio si sa tutto può accadere fino all’ultimo secondo,
e a Gavorrano lo sanno bene, per quanto successo solo qualche anno fa.
Insomma, rimanere calmi e sfruttare ogni minima occasione: quello che ha fatto il Gavorrano per tutta la stagione e che ha portano la formazione maremmana lassù in vetta alla classifica. A un passo dalla Lega Pro.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare