Quotidiani locali

atletica

Giovanna sfida il tumore correndo

Nuovo record per la Pellegrino che taglia il traguardo a Gerusalemme

FOLLONICA. Giovanna ce l'ha fatta un'altra volta. Ieri mattina infatti Giovanna Pellegrino, la 70enne follonichese affetta da patologia tumorale da ormai 15 anni, ha corso la mezza maratona di Gerusalemme completando i 21 chilometri del percorso medio in 2 ore e 37 minuti.

Un risultato che ha dell’eccezionale considerando che Giovanna era alla seconda prova del genere nella sua vita dopo aver corso lo scorso novembre a New York.

«Vorrei ringraziare tutti quanti per il tifo e il supporto che mi avete garantito - le parole della maratoneta follonichese dopo aver concluso la prova di Gerusalemme - ho sentito il calore di tutti fino a quaggiù e per questo sono andata come una scheggia. Sono partita alle 6,30 del mattino e anche sui social network ho chiesto a tutti i miei amici di mandarmi un bell'in bocca al lupo perché davvero mi serviva. Mi avete tutti dato un sostegno importante anche nei giorni precedenti alla corsa e tutto questo mi è servito».

Giovanna

Pellegrino aveva scelto la mezza maratona proprio per le difficoltà del percorso, molto impegnativo e ricco di salite, ma il tempo finale e la facilità con cui l'ha conquistato non fanno altro che confermare come la strada per il prossimo appuntamento, New York 2017, sia ormai tracciata.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista