Quotidiani locali

Coppa Aico, il trionfo è follonichese

Vela: Tognoni primo e Rizzo terzo tra gli juniores. Da domani Mondiale Vaurien

MARINA DI GROSSETO. La Coppa Aico si conclude con il trionfo della Maremma: a terra come in acqua. L’ultima regata incorona il follonichese Niccolò Tognoni nella categoria juniores, atleta in grado di prevalere di tre punti su Alessandro Caldari di Cesenatico. Il podio è completato da Lorenzo Rizzo, altro atleta della Lega Navale di Follonica che testimonia lo splendido risultato di squadra.

«Un primo e un terzo posto che ci danno grandi stimoli per il futuro – spiega l’allenatore Simone Gesi - Abbiamo lavorato duramente nelle ultime settimane e i ragazzi sono stati bravi in acqua, soprattutto nell’ultima regata disputata con condizioni instabili».

Tra i più piccoli, ovvero nella categoria cadetti, trionfo al femminile per la triestina Gaja Pelà del circolo velico Duino, davanti ad Alessia Palanti del Fraglia Vela Malcesine. Gradino più basso del podio, invece, per Attilio Borio, lo spezino che aveva comandato la classifica nelle prime due giornate di regate.

Se la Maremma ha trionfato in acqua, altrettanto si può dire del risultato ottenuto a terra dal punto di vista organizzativo. Una macchina ben congeniata che ha superato un banco di prova di elevata difficoltà, supportando nei minimi particolari 457 giovani velisti. «E’ stato uno spettacolo incredibile, a tratti commovente. – osserva Marco Borioni, presidente della Compagnia della Vela - La Maremma si conferma posto eccezionale, sia dal punto di vista logistico, sia da quello delle condizioni meteo, con un vento perfetto per scendere in acqua. Adesso abbiamo giusto il tempo per rifiatare, poi domenica sarà già la volta del mondiale Vaurien con la cerimonia di apertura fissata per le 18.30. Da lunedì vedremo in acqua regate molto affascinanti con una classe molto tecnica. Le previsioni al momento parlano di 80 barche iscritte e 160 atleti provenienti da 12 nazioni differenti».

In sintesi è un successo che fa sperare in vista della kermesse iridata: «Intanto possiamo affermare che questa è la dimostrazione di un investimento indovinato sul territorio

– precisa l’assessore al turismo Luca Ceccarelli - Abbiamo registrato un boom di presenze a Marina con piena soddisfazione degli operatori turistici. Possiamo parlare di scommessa vinta che contiamo di bissare con l’imminente mondiale».

Lorenzo Falconi

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro