Menu

pallavolo under 14

Corazzesi batte Tosi nel derby rosa

Scontro in famiglia per le squadre del Grosseto Volley

GROSSETO. Sfida fra le mura amiche, nella prima partita del campionato provinciale di volley femminile riservato alla categoria under14. Nel derby tutto grossetano, si sono trovate a giocare contro le due formazioni appartenenti alla stessa società del Grosseto Volley, allenate dagli inossidabili mister Corazzesi e mister Tosi. Il risultato finale ha visto la squadra del Luca Stefani, guidata da coach Corazzesi imporsi 3-0 zero con i parziali di 25/11 25/17 e 25/15 nei confronti del Grosseto Volley B del tecnico Tosi. È stata una bella festa, la gara che è stata giocata a viso aperto da entrambe le squadre con scambi di ottima fattura. La novità più importante non era il risultato finale, dato quasi per scontato, ma l’esordio del Grosseto Volley “B”, che grazie al lavoro di tutto lo staff dirigenziale, ha realizzato in tempo record, una struttura idonea per ospitare le varie competizioni casalinghe delle squadre all’interno della palestra dell’ Itc . Una bella cornice di pubblico ha reso la gara ancora più bella. Dal punto di vista tecnico, è stato un ottimo banco di prova per entrambe le formazioni, anche se ci sarà ancora molto da lavorare, soprattutto in fase ricettiva.

LUCA STEFANI: Martina Biondi, Margherita Breschi, Sara Corridori, Alessia Criscuolo, Miriam Falasca, Aurora Giuliarini, Matilde Marabissi, Marta Mucci, Chiara Multineddu, Sara Nesi, Valentina Settembre, Veronica Strino, Ilaria Zavarella Ilaria. All. Auro Corazzesi, Dir. Marcello Multineddu.

GROSSETO VOLLEY B: Giulia

Anastasi, Caterina Bertani, Viviana Betti, Matilde Cardini, Elisa Cheli, Federica Chiappelli, Ilaria Giorgi, Silvia Palazzesi, Sofia Paparone, Maria Giulia Pucci Maria, Lavinia Rossi, Lorena Trapanese, AlessiaVaccaro.All. Michele Tosi Michele, Dir. Vicenzo Paparone.

Massimo Galletti

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare