Menu

Tocca a Cosenza marcare Ardemagni

Il Grifone prepara gli ultimi dettagli per la partita di domani pomeriggio contro un Modena in fase stagnante

GROSSETO. A guardare i freddi numeri, la partita di domani si direbbe un match che promette tutto, tranne lo spettacolo. Del Grosseto ovviamente, conosciamo sin troppo bene il rendimento. l Modena, di contro, se non fosse per l'ottima classifica messa in piedi prima di dicembre, sembrerebbe una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Tenuta in piedi soltanto da un super Ardemagni (17 gol, in rete anche sabato scorso). Nelle ultime 4 gare, 2 sconfitte e altrettanti pareggi, per la squadra di Marcolin, anche se prima va registrata l'incredibile vittoria in casa del Livorno che fa un po' il pari con quella del Grifone in casa del Sassuolo. Otto gol segnati e 9 subiti dagli emiliani, contro i 6 segnati e gli 8 subiti dalla squadra di Moriero. Insomma, difese ballerine, da una parte e dall'altra e match che probabilmente sarà deciso dai rispettivi bomber, nella speranza (di parte maremmana) di ritrovare un “Pifferaio” di nuovo magico.

I dati di questo campionato dicono di due squadre simili nel possesso palla (50% per entrambe), ma anche di un Modena che fuori casa ha vinto per ben 4 volte (3 i pareggi e 7 le sconfitte). La vera differenza la fanno le 5 vittorie in più, alle quali il Grosseto risponde con altrettante sconfitte. Tutte e due hanno poi pareggiato per ben 10 volte. A livello di singoli, detto di Ardemagni, attenzione a Lazarevic, a segno 5 volte. Come Piovaccari. Lupoli invece ne ha fatte 4, come l'ex biancorosso Stanco. Piovaccari e Lupoli potrebbe essere poi la coppia d'attacco titolare. Ma Ardemagni non è solo il vice cannoniere del campionato, ma è anche, con 35 assist, uno dei migliori suggeritori della sua squadra. Insomma, uno da coprire a dovere. Compito che dovrebbe toccare a Cosenza che Moriero sembra intenzionato a rimettere in campo. Da tenere d'occhio in mezzo al campo l'emiliano Moretti, ovvero l'uomo dell'ultimo passaggio (4 assist vincenti fino ad ora). Su Moretti, agiranno a turno Delvecchio e Crimi. Rimane solo da aggrapparsi alla voglia di Soddimo (il migliore contro il Verona), alla determinazione di un determinato Delvecchio, alla gioia di Feltscher, convocato nella sua nazionale

(sperando che piuttosto non si risparmi, pensando alla prossima sfida col fenomeno Messi). Oggi la rifinitura in casa Grosseto, con Moriero che aspetta di vedere se recupera qualcuno di quelli acciaccati. In fondo, questa è una gara davvero alla portata; e oltre nessuno vuol più guardare.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare