Menu

È fatta per Feltscher ma ecco Beichler e forse Coulibaly

Il centrocampista offensivo austriaco arriva in prova In attacco si punta al giovane ivoriano del Tottenham

GROSSETO. Dunque, Rolf Feltscher, difensore svizzero, ma con passaporto venezuelano, classe 90, è di fatto un nuovo tesserato del Grosseto. Ieri si è allenato con la squadra per la prima volta e di fatto, è disponibile già per la gara con il Cittadella. Arriva dal Padova, ma in prestito dal Parma che ne detiene la proprietà del cartellino. Si concretizza quindi ufficialmente, la seconda operazione in entrata, dopo quella di Piovaccari, grazie all'approdo di Dellafiore allo stesso Padova che di fatto, ha consentito ai veneti di far uscire un difensore.

L'altra novità del pomeriggio di ieri; la presenza del centrocampista offensivo austriaco, Daniel Beichler. Il giocatore, classe 88, ex Sturm Graz, arriva in prova dall'Hertha Berlino. A mister Menichini, il compito di valutarlo. Chiaro che il Grosseto, oltre a Piovaccari, qualcos'altro in avanti dovrà fare. Così, ecco l'indiscrezione che porta a un altro straniero, pure lui giocatore d'attacco, ma stavolta giovanissimo: Souleymane Coulibaly, ivoriano classe 94, in forza nelle giovanili del Tottenham, ma di scuola italiana, essendo cresciuto nelle giovanili del Siena. Ieri sera, un suo approdo in biancorosso, veniva dato per molto probabile.

Ipotesi certamente suggestiva, ma nulla più, dal momento che parliamo davvero di un giovanissimo talento. Più concreta la possibilità di portare a Grosseto, l'esperto difensore del Lecce, Stefano Ferrario (28 anni), in rotta col presidente salentino, Savino Tesoro. In un primo momento, Ferrario aveva rifiutato il trasferimento in Maremma. Le ultime indiscrezioni, dicono di un ultimo convincimento che potrebbe portarlo in biancorosso, nei primi giorni della settimana ventura. Tutto questo, senza perdere di vista le piste che portano a Brosco della Ternana e Checcucci del Crotone. Per quest'ultimo, l'ipotesi è uno scambio con Donati. Difesa tutta nuova in vista per Menichini? Più che probabile, visti i risultati e le bambole rimediate per tutto il girone di andata. Se possibile, il presidente Camilli li cambierebbe tutti. Capitolo portiere; il Genoa ha fatto sapere di non voler cedere Donnarumma. Con Bremec che non è andato al Barletta, tutto si complica.Intanto, chi si allontana dal Grosseto è Soddimo, al pari di Mandorlini. E poi la querelle Sforzini, L'ultima in ordine di tempo a volere il bomber, è l'Atalanta che sarebbe pronta a superare l'offerta dello Spezia. Giovio è conteso tra Gubbio e

Catanzaro. Ma da piazzare, in uscita, ci sono anche altri giocatori, come Lanzafame. Mentre Delvecchio è alle prese con problemi di natura personale, ma poi tornerà a disposizione, per un girone di ritorno che speriamo di maggior qualità, da parte dell'esperto centrocampista.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro