Quotidiani locali

Cross rally, spettacolo a Monterotondo

Oggi e domani la Baja Colline Metallifere, sesta tappa del campionato italiano. Ecco itinerari e orari della gara

MONTEROTONDO. Terminata la pausa estiva, anche il campionato italiano Cross Country Rally riapre i battenti. Oggi e domani si corre a Monterotondo Marittimo la "Baja Colline Metallifere", sesta tappa, valida anche per il Suzuki Challenge e il TH Group by FIF.

Gli organizzatori della Federazione fuoristrada hanno messo a punto un programma che prevede per oggi dalle 8.30 alle 13; lo start della gara dalle 14 da Monterotondo Marittimo ed il termine della prima tappa alle 20.30. Domani la seconda tappa scatterà alle 9.30 per terminare alle 15.30.

La prima giornata è articolata in tre settori selettivi, ricavati dalla ripetizione di "Solane - Casetta Rossi", un cronometrato di 23,390 km.; tre settori selettivi sono riproposti per la seconda tappa, tre tratti ricavati anche questi dalla ripercorrenza di parte del tratto "Solane - Casetta Rossi" e l’utilizzo di sezioni inedite a formare una unica frazione cronometrata da 21 chilometri, denominata Molino dei Meriggi - Poggio alla Pietra. Nel suo complesso la "Baja Colline Metallifere" si disputerà su sei settori selettivi per uno sviluppo totale di 133 km. Sono i risultati delle cinque gare sino ad oggi disputate a formare le classifiche e indicare Lorenzo Codecà e Bruno Fedullo quali leader della serie. L’equipaggio di Suzuki Italia, a bordo del Grand Vitara 3.6 V6, è al primo posto con tre affermazioni e due piazzamenti all’attivo. Il pilota milanese ha dalla sua i favori dei pronostici per l’affermazione assoluta nella gara toscana e vincere il suo quinto titolo italiano. A tenere ancora aperta la corsa al titolo è Claudio Petrucci, secondo classificato con un altro Grand Vitara, schierato in forma privata da Poillucci Motors. Il romano ha il doppio compito di difendere la leadership in Gruppo T2, categoria dei fuoristrada del Produzione, ed al contempo attaccare la prima posizione che l?elbano della Scuderia Malatesta Alberto Spinetti vanta nel Suzuki Challenge. Attesi duelli incrociati tra i due piloti, nei quali proverà inserirsi anche l’emiliano Andrea Lolli, Scuderia Malatesta, in piena ripresa dopo un inizio di stagione avversato dalla sfortuna.

Due i Polaris Razor Rzr con Massimo Cavinato che lancia sfida a Diego Salerno, il piemontese che lo scorso anno riuscì a staccare tempi di assoluto rilievo.

Nel Gruppo TH Mirko Bertoni e Mauro Cantarello si sfidano per il primato, insidiati da Giuseppe Ananasso.

Classifica conduttori: 1. Codecà 120; 2. Petrucci 62,8; 3. Spinetti 52,6; 4. Lolli 44,2; 5. Larini 36.

Trofeo Csai Gruppo T1: 1. Codecà 102,4; 2. Larini e Cau 30; 4. De Nora 25; 5. Colombo 21,6

Trofeo Csai T2:

1. Petrucci 75; 2. Spinetti 73,8; 3. Lolli 59,4.

Trofeo Csai T3: 1. Biglieri 27,5; 2. Marenco 10,8.

Trofeo Csai TH: 1. Bertoni 66,6; 2. Cantarello 51; 3. Ananasso 45.

Trofeo Csai TM: 1. Salerno 25.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro