Menu

Addio Bianco e Zanetti, arrivano in 5

Mercato: da ieri in biancorosso Misuraca, Viotti, Curiale, Esposito e Jadid

GROSSETO

Jadid, Curiale, Misuraca, Esposito e Viotti. No, non è la lista di una squadra di calcetto, ma quella della "spesa" di un Grosseto, grande protagonista dell'ultima giornata del mercato all'Ata Hotel di Milano. Ce ne vorrebbe di spazio per raccontarla tutta, ma è praticamente impossibile. Cominciamo col dire che in entrata più o meno la società biancorossa ha centrato quasi tutto quello che cercava, mentre in uscita, alla fine, restano in biancorosso Bossa, Nanni, Mancini e Mangiapelo. Partiamo doverosamente da chi saluta: ovvero il centrocampista Zanetti che va a giocare nel Sorrento, ovviamente a titolo definitivo (aveva il contratto in scadenza) e poi Gianluigi Bianco che va al Vicenza (prestito girato dalla Samp). Una giornata, quella di ieri che è trascorsa anche attraverso due no al Grifone, riguardo operazioni che erano praticamente definite tra le società. Parliamo di quello di Cordova (Brescia) che non è voluto tornare al Grosseto e quello dell'attaccante Paolucci (Vicenza) che pareva ancor più sicuro. Il no di quest'ultimo ha spostato l'obiettivo su Gianvito Misuraca (22), anche lui attaccante, in prestito alla corte di Viviani, inserito quindi come scambio con Bianco. I due si ritroveranno di fronte, a maglie invertite, il prossimo 10 marzo, al Menti di Vicenza. L'acquisto di Misuraca ha poi generato ieri, evidentemente per un primo errore di battitura da parte di qualche agenzia, un curioso scambio di persona, tanto che alle 19 tutti erano certi dell'acquisto di Surraco dal Torino. Giocatore mai trattato dai biancorossi, come confermato dal ds Salerno. Il primo acquisto di giornata è stato invece il portiere Sergio Viotti (22), in prestito dal Chievo. Per lui, serviva la firma del curatore fallimentare della Triestina, dove Viotti ha giocato in prestito sino ad ora. Con lui, ancora dalla Triestina, arriva il sostituto di Gerardi, ovvero Davis Curiale (25), attaccante a segno 7 volte quest'anno. Preso in

comproprietà dalla Juve (era alla Reggiana) anche il giovane attaccante Simone Esposito (22). Infine, in prestito dal Parma, quel Jadid (29), a lungo inseguito e, forse, vera perla di questa sessione di mercato.

Paolo Franzò

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro