Menu

Aldo Mazzolai raccontato al liceo

Originale omaggio al compianto studioso grossetano

 GROSSETO. Aldo Mazzolai è stato uno degli studiosi più importanti della Maremma. La sua ricerca non è stata solo culturale e intellettuale ma è sfociata in azione e ha consentito la creazione di strutture permanenti. Negli anni '50 sostenne in maniera decisiva gli scavi dell'antica Roselle.  E negli anni '60 e '70 la realizzazione del museo archeologico, che ancora oggi costituisce un gioiello per Grosseto.  I suoi studi poi hanno consentito l'inserimento della storia della Maremma nel ciclo dello studio sul mondo etrusco e addirittura del mito greco.  Proprio per iniziare l'approfondimento dei suoi studi e delle sue pubblicazioni, oggi alle 16 nell'aula magna "Carlo Cassola" del liceo scientifico di Grosseto andrà in scena "Aldo Mazzolai, la passione della ricerca", la storia di una vita attraverso brani in prosa e poesia letti e commentati.  Interpreti Annamaria Pantaloni, Letizia Stammati, Edio Sensi e gli studenti Sara Bartolucci e Marco Monaci.  L'iniziativa è curata dal
regista Francesco Tarsi, presidente dell'Associazione Polis 2001 e dell'impresa Tutto il mondo è teatro nell'ambito del progetto "i giovani e la memoria cittadina" del polo liceale grossetano.  Parteciperanno all'evento Patrizia Mazzolai e Attilio Regolo.  Per informazioni, telefono 347 2299737.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare