Quotidiani locali

Senza più un padrone e legata ad una sbarrra: ci sono tre richieste per adottare Kelly

Follonica: rimasta senza padrone, era legata a una sbarra. È nel reparto sanitario del canile in attesa del microchip 

SCARLINO. A trovarla legata alla sbarra di accesso erano stati gli addetti del canile comprensoriale la Botte: Kelly, una canina di ben quindici anni, era stata lasciata lì durante la notte insieme alla sua cuccia, una casetta di legno con su scritto “il mio padrone è morto”.

«Da quando è stata abbandonata è spaesata e trema – avevano detto alcune volontarie del canile – da sola, così anziana, non riuscirà a passare l’inverno». Il Tirreno domenica ha raccontato la vicenda dell’abbandono e in un solo giorno in molti si sono mobilitati per adottare la canina tanto anziana. Alcuni hanno contattato direttamente il canile mentre altri sono passati dalla redazione del Tirreno. Tra questi ultimi c’è Mara Salmistraro che da Prato avrebbe voluto prendersi cura di Kelly: «Ho letto la storia sul giornale e mi ha colpito molto – racconta la donna – così mi sono mobilitata per adottarla perché mi sarebbe piaciuto molto poterle dare accoglienza nell’ultimo tratto della sua vita. Ho altri due cani, sempre trovatelli, e so bene cosa significhi dare di nuovo gioia a questo tipo di animali».

Alla Botte però nel frattempo sono arrivate diverse richieste di adozione indirizzate proprio a Kelly e così Mara ha potuto solo mettersi in coda in caso di rinunce. Per la trovatella – che adesso si trova nel reparto sanitario per i controlli del caso e per l’inserimento del microchip – ci sono infatti già fatte avanti tre persone che nei prossimi giorni si presenteranno in canile per le pratiche necessarie all’adozione. Kelly è stata abbandonata dopo la morte del suo padrone da chi non poteva o non voleva prendersi cura di lei ma la sua storia è sovrapponibile a quella dei tantissimi animali custoditi all’interno del canile comprensoriale di Scarlino: «I 134 cani che si trovano qui – dice Lorella Fulceri, responsabile del canile per la cooperativa il Nodo – sono tutti disponibili per adozione. La storia di Kelly ha avuto successo ma questo posto è pieno di casi come quello, cani anziani o con problemi e quindi difficili da assegnare. Siamo felici che questa storia abbia avuto successo ma non ha nulla di particolare in confronto alle

tante che viviamo qui quotidianamente». Il canile è aperto a chiunque voglia fare visita nei seguenti giorni: tutte le mattine escluso il venerdì dalle 10 alle 13; martedì, mercoledì, venerdì e sabato anche il pomeriggio.

Per informazioni: 380 7374215.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro