Quotidiani locali

arcille 

Sagra del porcino Scuse e dietrofront degli organizzatori

ARCILLESi chiude con le scuse e i chiarimenti dell’Associazione Festeggiamenti e Pro Loco Arcille la polemica sulla durata della sagra del porcino di Arcille (Campagnatico). Chiarita la querelle...

ARCILLE

Si chiude con le scuse e i chiarimenti dell’Associazione Festeggiamenti e Pro Loco Arcille la polemica sulla durata della sagra del porcino di Arcille (Campagnatico).

Chiarita la querelle sulle date (il periodo inizialmente previsto era dal 17 agosto al 2 settembre, senza interruzione, possibilità non permessa dal regolamento comunale) fra l’amministrazione e le associazioni, che da sempre organizzano la sagra del porcino e dicono di aver programmato «in buona fede» due eventi ultraventennali.

«Ogni anno – spiega l’Associazione Festeggiamenti – circa dopo Ferragosto, inizia la sagra del Porcino, per poi terminare con la festa del paese di Arcille (Madonna di Lourdes). In tutta onestà abbiamo interpretato la normativa sulle sagre evincendo che nel suddetto regolamento le feste patronali fossero escluse dalla sua applicazione». Gli organizzatori specificano di non aver voluto «infrangere nessuna norma, tanto meno essere impertinenti e irriguardosi verso qualcuno; ci scusiamo per il fraintendimento e l’eventuale disagio creato». E tengono a precisare che «non è mai venuta meno e ci sarà sempre la massima collaborazione con questa amministrazione comunale e con il sindaco Luca Grisanti a cui facciamo gli auguri di buon lavoro al fine di risolvere le problematiche del nostro territorio».

Dunque, queste le date: la sagra del porcino

dura fino al 28 agosto; poi due giorni di interruzione, mercoledì e giovedì; quindi gli stand gastronomici riapriranno 31 agosto e 1º e 2 settembre per la festa Patronale organizzata dalla Pro Loco Arcille 2001 che servirà lo stesso menu a base di porcino. —

F.B.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro