Quotidiani locali

tim sul black out 

Monticello senza linea «Serve l’autorizzazione»

CINIGIANOTim non è responsabile del guasto e attende l’autorizzazione dei vigili del fuoco per poter intervenire. A Monticello Amiata le otto famiglie che sono da un paio di mesi circa senza telefono...

CINIGIANO

Tim non è responsabile del guasto e attende l’autorizzazione dei vigili del fuoco per poter intervenire.

A Monticello Amiata le otto famiglie che sono da un paio di mesi circa senza telefono dovranno, insomma, attendere ancora. Un caso assai più complicato del previsto, perché per l’intervento di Tim occorre l’autorizzazione per poter far passare un nuovo cavo in uno stabile dichiarato pericolante.

Il proprietario della casa ha demandato il rilascio dell’autorizzazione ai vigili del fuoco che ancora, però, non hanno rilasciato il documento.

Per questa ragione Tim non può intervenire e gli utenti restano col cerino in mano. Infatti due mesi or sono, un camion, transitando per Monticello Amiata, aveva trinciato un cavo telefonico, mettendo in black out otto famiglie le quali invocano il ripristino del servizio.

Ma adesso Tim sottolinea «di non essere in alcun modo responsabile né riguardo al guasto né riguardo ad eventuali ritardi nel ripristino delle linee disservite» e anzi precisa «di aver subito un danno da terzi, per il quale è parte lesa, a causa di un cavo strappato da una gru. Dopo essere stato danneggiato – chiarisce – il cavo è stato messo in sicurezza dai vigili del fuoco.

Il cavo passa in un immobile dichiarato pericolante: l’intervento di sostituzione necessita quindi di un’apposita autorizzazione, per la quale il proprietario ha rimandato

ai vigili del fuoco. Tim ha già richiesto tale autorizzazione, che non è ancora arrivata: i tecnici non potranno intervenire fino a quando non sarà rilasciata». Autorizzazione che gli abitanti del borgo rimasti isolati sperano arrivi il più presto possibile. — F. B.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro