Quotidiani locali

ladri scatenati 

Coltello alla gola, svaligiano turista sul treno

Scappano con il borsello e la custodia della macchina fotografica: fermati. Uno dei due si era cambiato la maglietta

CAPALBIO

Si era appisolato sul treno, svegliandosi solo pochi minuti prima di scendere alla stazione di Tarquinia senza essersi accorto che il suo borsello e la borsa con la fotocamera e gli obiettivi, erano spariti. Ma appena messi i piedi sul binario, il turista ha riconosciuto i due uomini che lo avevano derubato e ha chiesto aiuto alle poche persone che erano intorno a loro. Ma uno dei due ha estratto un coltello e lo ha minacciato per guadagnarsi una via di fuga. Fortuna però che una pattuglia dei carabinieri era poco lontana: i militari sono riusciti ad acciuffare i due ladri e arrestarli.

È successo domenica pomeriggio sul treno che copre la tratta Roma Termini-Grosseto.

A finire in manette sono due ragazzi, un ventisettenne di origini marocchine e un venticinquenne di origini algerine, entrambi irregolari sul territorio nazionale, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. L’accusa è quella di rapina impropria in concorso.

I due uomini a bordo del treno regionale approfittando del sonno di un turista, originario di Frascati, erano riusciti a sottrargli sia il borsello che la custodia con la fotocamera e gli obiettivi. Quando si è svegliato all’altezza di Tarquinia, il turista si è accorto di non avere con sé il borsello e la custodia e si è subito messo a cercare gli autori del furto notando i due ragazzi in procinto di scendere dal treno. A questo punto ha chiesto aiuto alle pochissime persone che erano nel convoglio tra cui due turisti francesi. È stato in quel momento che uno dei due ha tirato fuori un coltello e ha minacciato la vittima, puntando la lama verso di lui.

L’uomo è sceso dal treno sotto choc e ha subito cercato e trovato aiuto da una pattuglia dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Orbetello che si trovava alla stazione. i militari si sono messi subito a cercare i due ragazzi, autori della rapina.

Da Tarquinia sono arrivati fino a Capalbio Scalo, dove, intorno all’una del mattino di lunedì, hanno visto i due giovani descritti dall’uomo: li hanno perquisiti, nonostante uno dei due fosse riuscito anche a cambiarsi la maglietta in un bar vicino alla stazione. Avevano con sé il borsello

rubato all’uomo e la custodia della macchina fotografica, oltre ad altro materiale di dubbia provenienza.

Ammanettati e portati in caserma, i due uomini sono stati portati al carcere di Grosseto dove, probabilmente oggi, si svolgerà l’udienza di convalida del fermo. —

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro