Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fibra ultraveloce Aperto il cantiere

roccalbegnaAnche Roccalbegna avrà la banda ultra larga. È stato aperto giovedì il cantiere dei lavori di Open Fiber per installare la banda ultra larga, un progetto avviato dopo che il comune di...

roccalbegna

Anche Roccalbegna avrà la banda ultra larga. È stato aperto giovedì il cantiere dei lavori di Open Fiber per installare la banda ultra larga, un progetto avviato dopo che il comune di Roccalbegna ha firmato un protocollo d’intesa con il ministero e la Regione. All’apertura dei lavori era presente il responsabile dell’ufficio regionale competente Alessandro Billi e il sindaco Massimo Galli.

Open Fiber è una società compartecipata al 50% da Enel e Cassa depositi che realizzerà una st ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

roccalbegna

Anche Roccalbegna avrà la banda ultra larga. È stato aperto giovedì il cantiere dei lavori di Open Fiber per installare la banda ultra larga, un progetto avviato dopo che il comune di Roccalbegna ha firmato un protocollo d’intesa con il ministero e la Regione. All’apertura dei lavori era presente il responsabile dell’ufficio regionale competente Alessandro Billi e il sindaco Massimo Galli.

Open Fiber è una società compartecipata al 50% da Enel e Cassa depositi che realizzerà una struttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica che consentirà a cittadini e imprese una velocità di 1 gigabyte. L’investimento di oltre 200mila euro non grava sul bilancio comunale ma è stato un investimento congiunto fra Open fiber e Infratel società in house del ministero dello Sviluppo economico. La concessione sarà data per 20 anni a Open Fiber e rimarrà di proprietà pubblica. Il termine dei lavori è previsto in 4 mesi circa. «Finalmente – dice Galli – anche il nostro territorio sarà coperto da questo servizio che contribuirà allo sviluppo socio-economico e turistico». —

F.B.