Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cattivi odori e mosche «Non ne possiamo più»

PAGANICOMosche e cattivi odori a Paganico e dintorni. Un’invasione di insetti e di aria maleodorante ha messo in crisi i cittadini e le attività commerciali proprio nel bel mezzo della stagione...

PAGANICO

Mosche e cattivi odori a Paganico e dintorni. Un’invasione di insetti e di aria maleodorante ha messo in crisi i cittadini e le attività commerciali proprio nel bel mezzo della stagione turistica. I cittadini protestano e l’amministrazione comunale già da giorni si sta muovendo per monitorare la zona e cercare soluzioni. Il Comitato per la Sicurezza di Civitella Paganico a seguito di quello che si profila come «un vero e proprio assalto di mosche ed altri fastidiosi insetti», chiede ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

PAGANICO

Mosche e cattivi odori a Paganico e dintorni. Un’invasione di insetti e di aria maleodorante ha messo in crisi i cittadini e le attività commerciali proprio nel bel mezzo della stagione turistica. I cittadini protestano e l’amministrazione comunale già da giorni si sta muovendo per monitorare la zona e cercare soluzioni. Il Comitato per la Sicurezza di Civitella Paganico a seguito di quello che si profila come «un vero e proprio assalto di mosche ed altri fastidiosi insetti», chiede «se siano stati presi provvedimenti efficaci». La sindaca di Civitella Paganico Alessandra Biondi assicura di essere già in moto per questo problema: «Due settimane fa – informa – i cittadini hanno cominciato a sentire un fortissimo cattivo odore. Abbiamo supposto che la causa fosse lo spargimento di letame in un’azienda fuori dal comune di Civitella che abbiamo contattato. Non sappiamo in effetti ancora se vi sia correlazione fra l’odore e la comparsa degli insetti e per fronteggiare l’emergenza ci siamo interfacciati con gli organi preposti a questi fenomeni». –

FIORA BONELLI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI