Quotidiani locali

giannutri

Accesso abusivo alla Villa Romana di Giannutri, sorpresi in 6

Indagini e appostamenti dei carabinieri forestali sul sito archeologico dell'isola: scatta la segnalazione alla Procura

GIANNUTRI. Sei persone sono state sorprese dai carabinieri forestali nell'area della Villa romana dell'isola di Giannutri (Grosseto) dopo essere entrate illegalmente nel sito.

Lo rende noto l'ente Parco dell'Arcipelago toscano, congratulandosi con la stazione carabinieri forestali Parco di isola del Giglio "per aver portato a compimento un lungo lavoro di indagine e appostamenti atti al contrasto degli accessi abusivi al sito archeologico della Villa romana di Giannutri".

In una nota l'ente Parco spiega che nei mesi scorsi ci sono stati pi accessi abusivi nell'area archeologica, attraverso aperture praticate nella rete di recinzione. Questa volta i militari, dopo appostamenti, hanno sorpreso le sei persone: dai primi accertamenti non sembra che abbiano provocato danni. Per i sei, si spiega ancora, scatterà una segnalazione alla procura.

L'ente Parco ricorda che, per "la delicatezza dei luoghi, gli accessi all'area archeologica sono regolamentati in 3 turni giornalieri di

25 persone alla volta, con accompagnamento di una guida opportunamente formata". Da due anni, proprio al fine di aumentare la vigilanza del sito,  stato messo a disposizione un alloggio per i militari che possono così risiedere sull'isola: in precedenza potevano sostare solo poche ore.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro