Quotidiani locali

Raid di furti in negozi e supermercati

Orbetello: un trentaduenne mette a segno colpi a più riprese, ma, dopo un inseguimento, viene acciuffato dai carabinieri

ORBETELLO. I carabinieri della Stazione di Albinia, coadiuvati dai militari del radiomobile di Orbetello e della stazione di Magliano in Toscana, hanno denunciato un trentaduenne, che lunedì 30 luglio ha fatto un vero e proprio raid nei negozi della zona.

Ha rubato diversi oggetti in un negozio di articoli sportivi e in due supermercati tra le frazioni di Albinia e Orbetello Scalo. Il ladro, di origini tunisine, ha dovuto fare i conti però con un carabiniere in abiti civili.

Il giovane era stato notato nei pressi del supermercato “Coop” di Albinia da un carabiniere libero dal servizio, che, insospettitosi per l’atteggiamento e per le grosse borse a tracolla, ha deciso di chiamare i rinforzi e verificare la sua identità. Il malvivente, alla richiesta del carabiniere, si è subito dato alla fuga, facendo perdere in un primo momento le proprie tracce.

I carabinieri della compagnia di Orbetello, già impegnati in servizi di controllo, sono stati subito allertati dal collega e si sono immediatamente messi alla ricerca del soggetto, che poco prima di mezzogiorno, nei pressi del supermercato “H Discount “ di Orbetello Scalo è stato notato da un secondo carabiniere in borghese: costui, già al corrente dei fatti di Albinia e della descrizione fisica del presunto ladro, ha notato il trentaduenne runare un paio di scarpe. Anche in questo caso, si è dato alla fuga ma, grazie alle indicazioni del militare, è stato rintracciato nei pressi della stazione ferroviaria di Orbetello dai carabinieri del radiomobile.

Dopo un breve inseguimento nella sterpaglia, i carabinieri sono riusciti finalmente a bloccare il malvivente nonostante quest’ultimo abbia più volte cercato di divincolarsi dalla presa dei militari.

L’attività investigativa ha poi permesso di ricostruire i vari spostamenti

del trentaduenne e i luoghi colpiti dai furti. La refurtiva, dal valore complessivo di circa 450 euro, è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Dovrà rispondere di furto aggravato, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale.

 

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro