Quotidiani locali

Rapina al bar Da Gigi 

Ruba una birra e una volta scoperto tira calci e sassi

GROSSETO. Prende una bottiglia di birra dal frigo, esce dal bar senza pagarla e quando la cassiera chiede aiuto agli altri clienti del locale per fermarlo, va in escandescenze, tira calci e pugni e...

GROSSETO. Prende una bottiglia di birra dal frigo, esce dal bar senza pagarla e quando la cassiera chiede aiuto agli altri clienti del locale per fermarlo, va in escandescenze, tira calci e pugni e lancia sassi, prima di essere bloccato e denunciato dalla polizia.

È successo venerdì sera, poco prima della mezzanotte al bar Da Gigi nell’area di servizio Esso, alle porte di Grosseto, lungo l’Aurelia sud.

L’autore del tentato furto è un cittadino marocchino di anni 27, residente a Scansano, con regolare permesso di soggiorno e già conosciuto alla polizia perché autore di reati contro il patrimonio e contro la persona. Tutto si consuma in pochissimo tempo. L’uomo entra nel locale, si dirige verso il bancone e i distributori frigo, prende la birra ed esce come se niente fosse, senza pagarla. Se ne accorge la dipendente alla cassa, che osserva il gesto e subito fa presente quanto successo agli avventori presenti nel locale e a un altro dipendente, chiedendo aiuto.

Vistosi braccato, il ventisettenne a quel punto reagisce: per difendere il maltolto comincia a tirare calci, pugni e alcuni grossi sassi (che evidentemente aveva con sé) verso di loro, fortunatamente senza provocare alcun danno né a cose né a persone. La scena si consuma rapidamente; nel giro di pochi secondi è una piccola escalation in cui il ladruncolo scalpita, si agita, dà in escandescenze. Nel frattempo arriva una volante della polizia.

Gli operatori, giunti sul posto, lo hanno riportato alla calma, hanno restituito la refurtiva ancora intatta all’esercente e hanno accompagnato il ventisettenne in questura per gli accertamenti.

Dai controlli è emerso che l’uomo aveva a proprio carico il divieto

di ritorno nel comune di Grosseto emesso dal questore di Grosseto il 14 novembre 2016 e valido per tre anni. Pertanto è stato denunciato all’autorità giudiziaria per il reato di rapina impropria e per aver violato le prescrizioni inerenti il foglio di via obbligatorio. —



TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro