Quotidiani locali

marina di grosseto e principina a mare 

Drone e termocamera sorveglieranno la costa

Capitaneria e Comune garantiranno la sicurezza su tutti i fronti. A partire dalla prevenzione degli incendi boschivi

MARINA DI GROSSETO. Le frazioni di Marina di Grosseto e Principina, con la costa e le pinete, sorvegliate speciali da terra e da mare.

Comune e Capitaneria di porto hanno illustrato i servizi che sono stati attivati per garantire a residenti e turisti vacanze più sicure sotto tutti i punti di vista, dai controlli sulle aree dunali a quelli sulle concessioni demaniali, dai controlli anti abusivismo ai controlli sulla corretta gestione degli animali in spiaggia e sulle attività commerciali.

La Delegazione di spiaggia della Guardia costiera, sotto il controllo del comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Porto Santo Stefano, tenente di vascello Pier Francesco Dalle Luche, si occupa, come ogni estate, anche dell’Operazione Mare Sicuro, e dalla metà di giugno, fino a metà settembre, ha a disposizione un gommone, con sei militari, che pattugliano la costa, controllando il comportamento dei diportisti, pronti a intervenire nei casi di ricerca e soccorso in mare, a prevenire ogni forma di inquinamento ambientale e di attività illecite che possano interessare la costa o il mare.

Inoltre, anche quest’anno, viene attuata l’attività di prevenzione e controllo dei natanti e delle imbarcazioni con la consegna del “Bollino Blu” a tutte quelle che saranno in regola con le dotazioni di sicurezza.

Per quanto riguarda i controlli a terra, la novità più importante introdotta dall’amministrazione comunale è il sistema di prevenzione degli incendi boschivi attraverso l’utilizzo di un drone e di una termocamera.

«Il controllo sulla costa – dice il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna – è assicurato da una stretta collaborazione con la Guardia costiera. Il Comune è impegnato su più fronti, dalla salvaguardia delle pinete, attraverso la presenza di personale e mezzi, ma anche di moderne tecnologie che possano scoraggiare l’azione dei piromani».

La termocamera, appena entrata in funzione, è in grado di individuare il rogo fin dal principio e, presto, entrerà in funzione anche il drone. Inoltre c’è anche, a disposizione, un’autobotte e ci sono i vigili volontari a cavallo.

Il sindaco ha ricordato, poi,

che sulle frazioni balneari sono a disposizione gli agento della polizia municipale, sia le pattuglie ordinarie che il Nos, Nucleo operativo di sicurezza che opera per il contrasto alla criminalità e al commercio abusivo. —

ENRICO PIZZI. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI .

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro