Quotidiani locali

La “caretta” era stata trovata in difficoltà  Ora chi vuole può adottarla: ecco come fare 

Soccorsa e curata la tartarughina è tornata a nuotare nel suo mare

ISOLA DEL GIGLIO. Sono stati sorpresi con la marijuana in tasca, mentre prendevano il sole sugli scogli del Campese. Il “pusher” è stato rintracciato e denunciato per spaccio. Questo l’esito di un’ope...

ISOLA DEL GIGLIO. Sono stati sorpresi con la marijuana in tasca, mentre prendevano il sole sugli scogli del Campese. Il “pusher” è stato rintracciato e denunciato per spaccio. Questo l’esito di un’operazione condotta dai carabinieri all’isola del Giglio.

Con il graduale aumento del flusso di visitatori e delle presenze giornaliere, i militari hanno intensificato i servizi di vigilanza e controllo del territorio per garantire la sicurezza di turisti e residenti su tutto il territorio gigliese.

Ovviamente, con l’aumento delle presenze aumenta anche il numero di “assuntori” di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovanissimi. Così ieri pomeriggio i carabinieri, guidati dal maresciallo Dell’Aglio, nel corso di un servizio mirato al contrasto dello spaccio e dell’abuso di sostanze stupefacenti, sia con militari in uniforme che in abiti civili, hanno sottoposto a controllo una coppia di turisti d’età compresa tra i 20 e i 24 anni, entrambi originari del nord Italia e che si trovavano sugli scogli in località Campese. Alla vista dei militari, i due ragazzi hanno mostrato segni di preoccupazione e, alla richiesta di esibire quel che avevano in tasca, uno dei due ha consegnato ai militari una bustina con circa 10 grammi di marijuana. Da successivi accertamenti è emerso che il ragazzo aveva comprato la droga da un operaio originario di Pisa ma residente a Orbetello, 26 anni, già noto alla giustizia per reati in materia di stupefacenti. I carabinieri sono andati a casa sua, l’hanno perquisita e hanno scoperto un ulteriore quantitativo di droga: era hashish, per circa 9 grammi. Tutto il quantitativo è stato sottoposto a sequestro.

I carabinieri, conclusi gli accertamenti, hanno denunciato l’uomo per spaccio di sostanze stupefacente

mentre per il ragazzo sottoposto al controllo è scattata la segnalazione in Prefettura come assuntore.

Dall’inizio dell’estate, i carabinieri della stazione dell’isola del Giglio hanno sottoposto a controllo circa 100 persone, 70 auto e 3 esercizi commerciali itineranti. —

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro