Quotidiani locali

PITIGLIANO 

Una linea soppressa Esposto alla Procura

pitigliano. Tiemme spa sopprime il servizio di linea Pitigliano-Valentano. E Marcello Baraghini, presidente dell’associazione Strade Bianche e direttore editoriale di Le Strade Bianche di Stampa...

pitigliano. Tiemme spa sopprime il servizio di linea Pitigliano-Valentano. E Marcello Baraghini, presidente dell’associazione Strade Bianche e direttore editoriale di Le Strade Bianche di Stampa Alternativa, residente a Elmo di Sorano, presenta un esposto alla Procura della Repubblica di Grosseto.

Baraghini chiede «se sussistano come ho motivo di ritenere – scrive – gli estremi del reato di interruzione di pubblico servizio nei confronti della azienda Tiemme spa, alla quale è affidato il trasporto pubblico nella Toscana meridionale. Sono state infatti soppresse, questa estate, le sole due corse, una mattutina e l’altra pomeridiana che collegavano Pitigliano a Valentano».

La tappa a Valentano consentiva di raggiungere Viterbo, Roma e viceversa, cioè di riportare a Pitigliano chi arrivava da quelle città.

Ci sono poi anche altre cose che non vanno. «In contemporanea a questa scellerata decisione e al consistente e contemporaneo aumento del costo dei biglietti – sottolinea Baraghini – l’azienha mantenuto in efficienza il dispendioso “anello termale” Pitigliano-Saturnia. Peccato che questo servizio abbia coinvolto gli scorsi anni zero passeggeri, forse uno ogni tre mesi. Non contenta, l’azienda ha implementato le corse giornaliere, fino a otto, tra Pitigliano e Casone, di cui ususfruiscono altrettanti zero utenti. Uno spreco senza ricadute

positive per fruitori inesistenti».

Chiudendo il direttore di Stampa alternativa lancia anche un messaggio agli amministratori locali che, dice, non paiono molto sensibili alla questione: «I sindaci ne sono a conoscenza? Se sì battano un colpo». —

FIORA BONELLI.

TrovaRistorante

a Grosseto Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro